SEARCH

Ricerca di "Unicef" ha dato 4 risultati.

 Pagine (4)Persone (0) 
Afghanistan, spose-bambine vendute e frustate
Afghanistan, ancora un terribile episodio di flagellazione di due ragazze nella provincia di Ghor, nel distretto di Gardan-i-Top (non lontano dalla sede del comando italiano a Herat). Le due ragazzine, di 13 e 14 anni, sono state condannate dal locale consiglio degli anziani, teoricamente già fedele al governo e...
http://mondorosashokking.com/Fresca-Di-Giornata/Afghanistan--spose-bambine-vendute-e-frustate/
Carcerazione alternativa per madri detenute
Non tutti i bambini sono fortunati allo stesso modo. C'è chi nasce in un ambiente sereno e protetto e chi ha un genitore in carcere e non ha la più pallida idea di cosa significhi.  Una situazione difficile quella delle mamme negli istituti penitenziari, soprattutto per i bambini che, a causa di errori commessi da a...
http://mondorosashokking.com/Oh-Mamma/Carcerazione-alternativa-per-madri-detenute/
Audrey Hepburn: intramontabile icona di stile
A cura di Consuelo Occhiuto - www.ilmetropolitano.itDal 26 ottobre al 4 dicembre al Museo dell’Ara Pacis saranno esposti quelli che possono essere definiti dei ritratti quotidiani della vita romana della grande attrice. Trent’anni che fecero della capitale italiana la città d’adozione di una delle star più belle e imit...
http://mondorosashokking.com/La-Personaggia/Audrey-Hepburn:-intramontabile-icona-di-stile/
Violetta, la bambola di Dolce e Gabbana per Unicef
A cura di Maila Daniela Tritto Per il terzo anno consecutivo Domenico Dolce e Stefano Gabbana collaborano con Unicef nell’ambito del progetto Frimousses de Créateurs che ha l’obbiettivo di aiutare i bambini del Darfur. Un sodalizio, quindi, nuovamente stretto a favore dei più piccoli, purtroppo tra le prime vittime deg...
http://mondorosashokking.com/Charity/Violetta--la-bambola-di-Dolce-e-Gabbana-per-Unicef/
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni