American Sniper di Clint Eastwood

La storia vera del cecchino Chris Kyle nell'inferno della guerra e in quello del ritorno a casa

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Chris Kyle è un cowboy che si guadagna da vivere con i Rodeos. Si sente inutile e decide di arruolarsi nei Seals. Dotato di una mira infallibile, viene destinato al reparto snipers (cecchini). Crollano le torri gemelle, e Chris viene mandato in zona di guerra. Qui diventa una sorta di leggenda, grazie al numero di persone uccise. Ma anche il nemico ha un cecchino infallibile: un siriano ex campione olimpico. Tra i due inizia una sfida a distanza.

Ogni volta che torna a casa, Chris, ha difficoltà ad ambientarsi e ad avere una vita normale con sua moglie e i suoi figli. Il senso di abbandono, nei confronti dei commilitoni lasciati in guerra, accende continuamente in lui il desiderio di tornare a sparare ai nemici.

Vincerà la sfida con il cecchino nemico, ma troverà un nemico proprio dove non pensava di averne.

Clint Eastwood did it again? Più o meno.

Partendo dall’autobiografia del vero Chris Kyle, il regista gira gran parte del film in Marocco.

Ricostruzione dei momenti di tensione quasi perfetta, così come le ambientazioni e le tattiche di guerra. Bradley Cooper regala, forse, al sua migliore performance attoriale e Sienna Miller, pur adombrata, si rivela molto in parte.

Cosa non funziona in American Sniper? Varie cose. Prima di tutto ricorda troppo The Hurt Locker di Kathryn Bigelow, film premio Oscar del 2009, con Jeremy Renner nel ruolo del disinnescatore di mine americano. La lunghezza del film non aiuta, come poco comprensibile da parte di un pubblico europeo, l’eccessivo patriottismo degli americani o la scelta di dipingere gli americani come dei santi e i musulmani come dei mostri, traditori, sanguinari e senza alcuna pietà. Per il resto il film è pressoché perfetto, capace di generare tensione e in grado di riproporre quella sorta di aura magica che, nell’immaginario collettivo, ogni cecchino ha intorno.

Visto in una sala enorme, quasi totalmente piena.

Come in ogni multisala, pubblicità infinita e intervallo vendi popcorn.

 
American Sniper
Regia di Clint Eastwood
 
Titolo originale: Amercan Sniper
Cast: Bradley Cooper, Sienna Miller, Jake McDorman, Luke Grimes, Navid Negahban
Genere: Azione
Durata: 134 min
Nelle sale italiane: da giovedì 1 gennaio '15

Tag:  American Sniper, Clint Eastwood, Chris Kyle, Bradley Cooper, Sienna Miller, Jake McDorman, Luke Grimes, Navid Negahban

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni