Big Little Lies, la serie....

Women is the New Black, di Giuseppe Paternò di Raddusa.

di La Redazione

Pubblicato giovedì, 28 dicembre 2017

Rating: 4.0 Voti: 1
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
In origine fu il libro di Liane Moriarty (Piccole grandi bugie, edito in Italia da Mondadori), che avrebbe dovuto essere un film dedicato ai suburbs di Monterey e al terrificante omicidio che sconvolge la vita delle donne che li abitano, madri affettuose, mogli sottomesse, donne in (tentativi di) carriera.

Poi, però, arriva l’interesse di HBO, che ne ordina sette puntate per farne una miniserie, che vede in David E. Kelley illuminato showrunner; lo stesso geniale individuo a capo di Ally McBeal, che per quelli con una memoria molto allenata rappresenta ancora uno dei diversivi più originali e dissacranti alle afose notti delle estati Mediaset primi anni Duemila.

Il cast, all-star, è composto da interpreti fortemente motivate a raccontare questa storia di grigie ambiguità.

C’èReese Witherspoon, produttrice, protagonista e leader ideale del progetto, ma anche Nicole Kidman, nei panni della vessata moglie di un uomo violento, Shailene Woodley, Zoe Kravitz, Alexander Skarsgård e soprattutto Laura Dern, che inanella una stagione d’oro in cui è volto di spicco della geniale terza stagione di Twin Peaks (e che qui interpreta il personaggio più interessante, Renata, il cuore pulsante, sgradevole e arrabbiato delle donne di Monterey. 

La mini-serie, dopo il successo (ha fatto incetta di Emmy) è stata “trasformata” in una serie, con una nuova stagione in arrivo l’anno prossimo - e interamente diretta da una donna, Andrea Arnold (Fish Tank), che va così a sostituire il regista Jean-Marc Vallée (C.R.A.Z.Y.), regista di tutti gli episodi del primo ciclo.

Donne che mentono, donne che soffrono, donne che vivono. Con questa formula - un po’ sensazionalistica e ai limiti del semplicismo - si possono tradurre gli ingolfamenti emotivi delle protagoniste di Big Little Lies. Un titolo fatto di sussulti, di misteri, di nevrosi palpabili. Menzogne epidermiche, che ammaccano il subconscio. E fortificano, almeno in apparenza, la corazza interiore.
Tag:  Big little Lies, Women is the New Black, Giuseppe Paternò di Raddusa, Women is the New Black, serial,

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni