Third Person di Paul Haggis

Un film corale con sorpresa finale. Storie profonde e struggenti come la vita

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
A Parigi uno scrittore in trasferta passa il tempo con la sua amante che dorme in un'altra stanza e si assenta senza dare spiegazioni.

A Roma un americano in vacanza conosce una zingara e la sua triste e poco credibile storia. Si troverà in una spirale di ricatti e vendette.

A Los Angeles la cameriera di un albergo, ex attrice famosa, lotta con il marito che le ha portato via il figlio vietandole la possibilità di vederlo a causa di un abuso che, secondo lui, lei avrebbe operato sul bambino.

Paul Haggis, già regista di Crash-Contatto fisico e sceneggiatore di Million Dollar Baby, scrive e dirige un cast di attori quasi stellare: Liam Neeson, Mila Kunis, Adrien Brody, Sharon Stone, James Franco. Lo fa, come sempre, nel suo stile perfetto e duro lasciando sempre allo spettatore il compito di capire ciò che non viene spiegato cercando le risposte alle tante domande: la zingara ha inventato tutto per derubare il turista? L'amante dello scrittore è una prostituta che recita una parte? La cameriera ha veramente abusato del figlio?

La voglia di risposte costringe lo spettatore a guardare, anzi, a osservare ogni scena e ad ascoltare ogni dialogo per scovare degli indizi, delle prove per i suoi pensieri.

Il finale, che forse si poteva prevedere, è un'idea non originale ma perfettamente orchestrata che lascia lo spettatore inizialmente insoddisfatto ma, dopo qualche minuto dalla fine, si renderà conto di aver visto un bel film con un'ottima sceneggiatura.

Lungo sopra la media, lento e non facile, rimane comunque una pellicola che merita senza dubbio una visione.


Third Person
di Paul Haggis

Cast: Liam Neeson, Olivia Wilde, Adrien Brody, Moran Atias, James Franco
Genere: Drammatico
Durata: 130 min
Uscito nelle sale: giovedì 2 aprile 2015

Tag:  Third Person, Paul Haggis, Liam Neeson, Olivia Wilde, Adrien Brody, Moran Atias, James Franco

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni