“Consolle Rosa Shokking” con Ninfa

L'ospite di questa settimana non solo è una DJ di successo con una lunghissima esperienza alle spalle, ma anche prodrutrice discografica con un'etichetta creata da lei, la "Hypotron"

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci

Dora Ninfa Schilizza in arte Ninfa è nata a Brindisi il 28 Dicembre. E’ appassionata di musica lounge, suoni vintage, cinema e colonne sonore degli anni ’60 e ’70. La sua carriera è cominciata a 15 anni nella veste di speaker radiofonica, deejay e bassista. Oggi la incontriamo come dj-produttrice.


Karin vs Ninfa

Karin: Ciao Ninfa, nel mondo del club sei considerata un’autentica icona del Female Touch. Puoi raccontarci come e quando hai iniziato la tua carriera da dj?
Ninfa: Ho iniziato collaborando con la Irma Records. Per questa label avevo selezionato brani tratti da rare sonorizzazioni anni ‘60 e ‘70 e da colonne sonore sempre dell’epoca. Il risultato della ricerca si è poi concretizzato con l’uscita delle compilations “Mo’plen”, “Ninfadelica” e “La Douce Party”. Di conseguenza ho cominciato a promuovere queste uscite andando a suonare nei club. Nel 2001 sono passata a produrre musica, oltre che con l’ausilio di musicisti, anche con l’apporto del computer e nel mio primo album solista del 2003 “Top Sensation” (pubblicato dalla Virgin) ho miscelato l’insieme di tutte le mie precedenti esperienze mettendo a fuoco in particolare il mio amore per le soundtracks. Nel mio nuovo album, “Stereo Desire” (pubblicato da Hypotron), sono andata decisamente a ruota libera, ho scritto testi e musiche e alla fine ne è uscito un disco di “dirty songs”! Elettronica, rock’n roll, ma tutto sommato…canzoni

K: In un’intervista passata hai dichiarato che non sopporti le donne dj perché ritieni che siano tutte “immagine e lustrini”. Oggi sono molto richieste. Pensi quindi che in certi casi non sia la musica a vincere in consolle?
N: Ho iniziato a fare la dj quando questo fenomeno non esisteva e attualmente trovo abbastanza fastidioso ritrovarmi, mio malgrado, a far parte di un calderone in cui capita sempre più spesso di vedere incluse aspiranti soubrette e modelle che nulla hanno a che fare con la musica elettronica. La cosa più allarmante è che nella maggior parte dei casi queste ragazze non hanno la benché minima idea di cosa sia un background musicale basato su anni di ricerca e passione. Naturalmente ci sono le eccezioni e quando mi capita di veder suonare una donna che sa il fatto suo sono la prima a rispettare e apprezzare la performance.

K: Ti è capitato di “dividere” la consolle con un’altra dj? Se sì, con chi?
N: E’ stato tanti anni fa, quando in Italia trovare donne in consolle era come cercare un ago in un pagliaio. La dj in questione si chiama Simona Faraone e assieme ci siamo divertite molto. Poi mi è capitato di suonare con delle dj straniere, nello specifico Lottie e Cosmo, due professioniste del passato.

K: Com’è il tuo look in consolle?
N: Decisamente legato agli stati d’animo e alle stagioni, ma di sicuro non indosso più i tacchi a spillo, troppo scomodi se si sta in piedi per ore!

K: Non sei solo dj, ma anche musicista, produttrice e hai creato una tua etichetta discografica, la “Hypotron”. Quali sono i tuoi progetti attuali?
N: Oltre a svariati singoli che vedranno la luce su beatport.com, l’uscita più importante del 2011 sarà sicuramente il nuovo album dei “The Snipplers”. Per il resto continuo a lavorare in studio su varie produzioni e progetti paralleli.

K: C’è un titolo di una canzone, di un film, una citazione, un proverbio o un tuo pensiero che dedicheresti alle lettrici di MRS e che contenga la parola “rosa”o“pink”?
N: Scelgo il titolo di una canzone: “Pink Moon” di Nick Drake

K: Puoi consigliarci 10 brani da mettere nell'ipod? "Rosashokking" naturalmente!

“We Love Animals” Soulwax, Crookers - Mixhell Keith & Supabeatz remix (2010 – tech/house)
“My Baby Left Me” Ninfa - Keith remix (2008 – electro/house)
“We’ll Be Fine” Subskrpt (2010 - house)
“Klama” Keemani - Supabeatz remix (2010 - electro/house)
“Senape” Ni-Kee (2010 - tech/house)
“Satellite” The Snipplers - Keith remix (2008 – electro/house)
“Uri Geller” Captain Mantell (2009 - electro)
“Paura” En Masse (2008 – electro/house)
“La Mouche” Cassius - dj Falcon remix (1999 house)
“What Does It Feel Like” Felix Da Housecat - Royksopp remix (2001 electro/house)



Ninfa nel web:

myspace:
http://www.myspace.com/djninfa


Link official videoclip of IT DOESN’T MATTER :
http://www.youtube.com/watch?v=EkcUIK_A24o&ob=av2n


Link dj set a Milano Wrangler Festival
http://www.youtube.com/watch?v=s7VPsNMj9EM&feature=related


Dj set Combo Cut a Bologna :
http://www.youtube.com/watch?v=-jAz9Vr-8h4&feature=related
 

 


Tag:  Ninfa, elettronica, produttrice discografica, Hypotron, dj donna

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni