Dj Heather in Consolle

Ancora una volta il rosa in consolle è simbolo di abilità, verve e talento. Con MRS voliamo oltreoceano, a Chicago per l'esattezza, per conoscere da vicino dj Heather

di Karin Tononi

Pubblicato sabato, 22 ottobre 2011

Rating: 4.1 Voti: 13
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Heather Robinson, in arte dj Heather, è nata a Brooklyn e oggi vive a Chicago. Suona il genere house, ma è stata particolarmente apprezzata per aver proposto in consolle il genere “busting”. I suoi hobbie sono correre, praticare yoga, andare in bicicletta e la fotografia.

 
Karin vs dj Heather

K: Ciao Heather, com’è iniziato il tuo percorso da dj?
Dj Heather: Tutto è iniziato all’Artful Dodger, un pub di quartiere che mi ha permesso di vedere amici dj suonare e condividere i miei dischi preferiti e qualche drink in modo naturale. Ho così scoperto di essere un'amante del djaying. Poi finalmente è arrivato il mio primo giradischi e da quel momento ho iniziato a fare pratica sei ore al giorno. La prima volta che ho mixato in consolle è stato per me come scoprire un nuovo linguaggio di comuncazione, il tutto partito da un hobbie. Poi ho lavorato per un breve periodo per case discografiche locali, accomulando esperienza nel settore. L'hobbie si è quindi trasformato in lavoro a tempo pieno. Per cinque anni ho suonato generi tra hip hop, house, jazz, soul, R & B, classici da discoteca, rare groove tutto quello che faceva muovere il corpo “busting”. Al Dodger ho imparato la versatilità e la filosofia dell’intrattenitore. Poi ho cominciato come dj resident per tre anni al Red Dog dove suonavo ritmi downtempo, hip hop, rare groove. Ed è qui che ho davvero avuto modo di affinare le mie capacità.
 
K: La tua è più passione per la musica o per il club?
Dj Heather: Direi molta passione per entrambe le cose.

K: Tu sei pure una cantante: durante i tuoi dj-set fai anche performance da vocalist ?
Dj Heather: Si, ho realizzato delle produzioni discografiche come cantante, ma non canto durante i miei dj-set.

K:Come puoi descrivere la scena femminile delle dj in America?
Dj Heather: Ci sono molte donne dj che suonano elettronica. Riguardo al sesso, donne o uomini non sento la diversità in consolle!

K: Con quali altre donne dj hai suonato oltre a dj Colette, che abbiamo intervistato? 
Dj Heather: Si, con Colette ho suonato in tour, poi ho suonato spesso anche Dj Lottie, Kate Simko e molte altre.

K: C’è un tuo dj-set che non dimenticherai mai? Perché?
Dj Heather: Sicuramente il Coachella Music Festival in Indio, California. E’ stata davvero una grande esperienza!

K: Se non fossi diventata dj, cosa pensi avresti fatto nella vita? 
Dj Heather: La Graphic Design.

K: Com’è il tuo look quando suoni in consolle? E’ importante per te curarlo?
Dj Heather: Nelle mie serate la mia prima preoccupazione è vedere com’è impostata la consolle, come suona l’impianto. Poi, per il resto, l’importante è essere comoda e divertirmi.

K: Dove fai shopping di solito?
Dj Heather: Mi piace acquistare quando mi trovo in giro, ma in modo casuale.

K: Suggerimenti per concigliare lavoro e passione..?
Dj Heather: Se qualcosa è particolarmente importante per voi, non importa cosa sia, ma trovate il tempo per farlo!

K: C’è il titolo di una canzone che contiene la parola rosa/pink che puoi citarci?
Dj Heather: “Pink Cashmere” di Prince.

K: Ci puoi suggerire 10 tracce da ascoltare?
Dj Heather: Certo!
 
1. Little Dragon “Shuffle A Dream” (2011 - elettronica)
2. Brett Johnson & Dj Heather “Everything's Electric” (2007 - house)
3. Tune-Yards “Bizness” (2011 – elettronica)
4. Bilal “You Are” (2001 - neo soul)
5. J*Davey “No More” (2007 - neo soul)
6. Ultramarine “Discovery” (1991 – elettronica)
7. Morgan Geist “Detroit” (2008 – elettronica)
8. Creep “Days” (2011 – elettronica)
9. Phantogram “Turn it Off” (2011- elettronica)
10. Ryan Leslie “Your Not My Girl” (2011 - R & B)


Dj Heather dj-set sul web:
Tag:  Dj Heather, dj donna, Chicago, busting,

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni