La vocalist Janet Gray in Consolle

Una grande voce scalderà la consolle rosa shokking di questa settimana, stupendoci con la sua energia e dandoci interessanti anticipazioni sui suoi progetti dance - e non solo - a cui sta lavorando con altri famosi personaggi del settore musicale

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Janet Gray è nata nella Carolina del nord, precisamente a "Smokey Mountains”, e oggi vive in Italia. Janet si sente sempre adrenalinica nelle sue serate come vocalist che in genere sono caratterizzate dalla musica Funk, Soul, Pop, Rock fino all’Hard Rock. Inizia sempre le sue performance cantando alcune tra le sue canzoni preferite, come: “Time For A Revolution”, “Ev'ry 1's A Winner”, “Gotta Feel It”, “Everybody Dance”, “Sky High” e riserva sempre una sorpresa per il pubblico che l'attende. Prima di esibirsi, nel backstage dice una preghiera e si concentra sullo show che dovrà fare. Solitamente cerca di capire al massimo le caratteristiche del dj con il quale lavorerà nella serata.

La sue attrici preferite, che ricorda in modo nostalgico, sono Bette Davis e Joan Crawford, per le loro interpretazioni di donne di potere, mentre come attrici di musical, Dorothy Dandrige e Lena Horne per la loro sensualità ed eleganza, mentre le sue attuali beniamine sono Angela Bassette e Glenn Closer. Tra i maschietti lei adora da Sidney Portier a Robert De Niro e Denzel Washington. Il suo genere preferito è il thriller psicologico, come “Psycho” e “Il promondorio della paura”, mentre tra i film d'amore o di storie di vita predilige “Il colore viola” e “What's Love, Got To Do With It”, senza dimenticare “Pomodori verdi fritti”. Nell’ambito della moda ama Versace, Fashion Fair, e gli americani Bronner Brothers Group. Nel tempo libero disegna I suoi abiti ed inventa nuovi look.


Karin vs Janet Gray

K: Ciao Janet, ti sei diplomata all'Accademia d'Arte, Moda e Design. Quando hai deciso di fare la vocalist?
Janet Gray: Sicuramente la musica e l'arte sono sempre stati il mio primo amore. Ma era importante conseguire un diploma universitario come prima cosa prima di inseguire le stelle! Così 15 anni fa, pur avendo una possibile carriera professionale, ho iniziato ad avvicinarmi al mondo dello spettacolo.

K: Quanto la tua città natale ti ha influenzato nella tuo modo di fare e concepire il settore dello spettacolo?
Janet Gray: Atlanta è una città nota come "Chocolate City" o "Black Mecca", e per gli afroamericani che lavorano duro per il successo, è una città che tiene la porta del sogno americano sempre aperta. E' la casa del grande Dr.Martin Luther King Jr.. Essendomi trovata nell’ambiente del fashion ho avuto la possibilità di incontrare vip e da lì ho iniziato a collegare la musica a tutto il resto

K: Quali sono le caratteristiche per essere una bravavocalist?
Janet Gray: Sicuramente conoscere le canzoni passate e presenti e saper stare a contatto con il pubblico.

K: Per una brava vocalist è più importante dare energia ed incitare il pubblico o cantare bene?
Janet Gray: L'obiettivo di una vocalist è sicuramente quello di mantenere la pista da ballo sempre energica.

K: Stai lavorando a qualche nuovo progetto musicale? In passato è uscita con progetti da solista e in gruppo…
Janet Gray: Sto uscendo con il singolo “Crazy Fun” con A. Torretta, “La Noche” con Desaparecidos, e “Taking Over” con Alex B. Inoltre sto lavorando con miei colleghi alla realizzazione di un musical, che speriamo sia pronto per quest'anno.
 
K: Hai lavorato recentemente con Fashion Tv: com'è il tuo rapporto con la moda?
Janet Gray: Per me moda e musica vanno sempre mano nella mano, come due amanti inseparabili, non posso avere l'uno senza l'altra.

K: Com'è il tuo look quando lavori durante le tue serate? E com'è durante il giorno?
Janet Gray: Il mio stile di vita è per la maggior parte quella della vita notturna. Mi presento come un’artista, ornata di colore, brillantezza, molti accessori. Durante il giorno sono casual, quasi nessuno mi riconosce...

K: Dove ti piace fare shopping?
Janet Gray: In giro per il mondo! Ho fatto molti acquisti in diversi luoghi: ai Caraibi, Messico e in Europa. Ma mi piacerebbe fare shopping anche in Giappone, India, Tailandia e Brasile. Adoro cercare abiti e accessori antichi.

K: Se non fossi diventata vocalist, cosa pensi avresti fatto nella vita?
Janet Gray: Il Canto non è la mia unica passione. Forse avrei scelto una carriera nella recitazione e nella scrittura di sceneggiature.

K: Con quale dj donna ti sei trovata particolarmente bene a lavorare in consolle?
Janet Gray: Janet Dj. Lei è bella dentro e fuori!

K: Qual è il vocal-set che non dimenticherai mai?
Janet Gray: Una serata in cui c'era un ospite vip… Rocco Siffredi (che non sapevo fosse un famoso divo del porno italiano): è arrivato con la sua scorta in console vip, io non l'ho proprio guardato, poi quando il titolare del club mi ha chiamata per salutare l'ospite al microfono,stavo cascando e proprio Siffredi mi ha "salvata" dalla caduta. Un autentico gentleman… anche perchè si è limitato ad un bacio sulla guancia!

K: Quanto rosa c'è nella vita di Janet?
Janet Gray: Rosa è la generosità. Rosa è l'amore, romanticismo e le passioni dolci. Ho la mia giusta dose di rosa nella vita. Non posso lamentarmi di questo, ma sono sempre pronta e in attesa di più ... rosa.


Janet Gray sul web:
www.myspace.com/janetgraysinger

and youtube links:
Tag:  Janet Gray, vocalist donna, Atlanta, musical, moda, Funk, Soul, Pop, Rock

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni