Ah l'acqua! di Jasmine Francq

Un volume per bambini alla divertente scoperta delle risorse idriche

di Laura Argelati

Pubblicato lunedi, 11 luglio 2016

Rating: 5.0 Voti: 8
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Camerlozampa
Lili è un piccolissima goccia d’acqua che vive assieme alle sue amiche goccioline sulle nuvole: ecco chi è la protagonista di “Ah l’acqua!”, edito da Camelozampa, per bambini dai quattro anni in su.

Nella prima parte del volume, seguendo Lili e le sue vicende, i bambini potranno scoprire attraverso l’appassionante testo di Jasmine Francq ed i deliziosi disegni di Marta Orzel come funziona il ciclo dell’acqua.

Nella seconda parte del libro, invece, in forma più didattica, si va dalla scoperta delle varie tipologie di nuvole a quella dell’acqua dolce e salata, dalla flora alla fauna acquatiche, per conoscere il vasto mondo delle risorse idriche e impararne l’importanza e il rispetto per evitare sprechi.

Un volume divulgativo completo dovela parte ludica e quella dedicata all’apprendimento si mescolano alla perfezione, dando origine ad un libro per bambini che li accompagnerà in un divertente viaggio alla scoperta dell’acqua in tutte le sue forme, per apprendere sin da piccoli il valore di questa risorsa.

Il libro ha origine da alcuni laboratori scientifici per bambini realizzati a Parigi al Parc de la Villette, dove l’autrice Jasmine Francq lavora. 

L’illustratrice Marta Orzel si è laureata in Polonia ma adesso vive in Francia ed illustra libri per bambini per diverse case editrici.


Maggio 2016, Camelozampa 
pp. 32
prezzo di coperina 12,00 euro
Tag:  Ah l’acqua, Jasmine Francq, Marta Orzel, Camerlozampa, Divulgazione, Risorse idriche, Acqua, Bambini

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni