Amore ho perso l’aereo di Silvia Menini. Prima Puntata

La Chichili Agency continua con le sue proposte letterarie in rosa, questa volta adottando per i suoi chick lit all’italiana la formula seriale

di Carlotta Pistone

Pubblicato giovedì, 3 maggio 2012

Rating: 4.3 Voti: 23
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Chichili Agency
Dopo il lancio della collana tutta al femminile Chick Chick Urrà - di cui abbiamo avuto il piacere di parlare sulle pagine di Mondo Rosa Shokking – la Chichili Agency ha deciso di proporre una serie di chick lit a puntate scritti da autrici italiane, più o meno affermate.
Le storie usciranno in formato ebook, suddivisi in più episodi, ognuno al costo di soli 0,99 centesimi.


Silvia Menin
A inaugurare questo interessante progetto letterario “Amore ho perso l’aereo” di Silvia Menini, romanzo breve in tre puntate, ognuna delle quali interrotta proprio “sul più bello”, per creare nell’immaginario del lettore un’inevitabile e congeniale sensazione di suspance.
Al pubblico, poi, la scelta di leggere i racconti uno alla volta, o di poter fruire del libro per intero, godendoselo in un sol fiato, appena completata l’uscita di tutte le puntate.

Ma veniamo al primo episodio di Amore ho perso l’aereo, in cui la protagonista, Sabrina, si trova a New York per quello che, in teoria, doveva essere un breve e piacevolissimo viaggio, in compagnia del suo collega, nonché amante, Massimo.

Sì, perché a Roma, la città in cui vive e lavora, lei ha un futuro marito ad attenderla, lo storico – per non dire datato - fidanzato Luca, il quale, ovviamente, non sospetta nemmeno lontanamente della tresca amorosa intessuta alle sue spalle. Convinta che questa relazione extra non avrà un lungo seguito, una volta nella Grande Mela,  Sabrina è costretta a prender atto di tutt’altra verità. Infatti, ora, sembra che anche Massimo voglia portarla all’altare, dopo aver concluso che la loro passione travolgente di certo è vero amore. Lei, per nulla d’accordo, e parecchio confusa dall’inattesa proposta di matrimonio, decide quindi di fuggire e chiama la zia, che vive a Pittsburgh, per potersi rifugiare qualche giorno tra le braccia della comprensiva donna, smaltire il colpo subito e tenersi lontana da casa fino alla data prevista per il suo rientro.
 
Ma non ha fatto i conti con la bufera che sta imperversando sulla città e con una buona dose di sfortuna, che sembrano – bufera e sfortuna in egual misura - non volerla mollare. Cancellato il suo volo e non essendoci posti disponibili fino alla mattina successiva, opta così per un viaggio alternativo, assieme ad altri giovani compagni di sventura, due ragazze, una disperata e l’altra insopportabile, e un ragazzo che, a guardarlo bene, è davvero carino…


Acquista e leggi Amore ho perso l’aereo #1 di Silvia Menini su:
ebookizzati.com 


Silvia Menini è capace di fare tutto e niente. Ama scrivere più di ogni altra cosa al mondo, e lo fa giorno e notte. Collabora qua e là e cerca mille altre opportunità. Aspirante scrittrice, sognatrice convinta, perennemente in movimento, spera, prima o poi, di rimettere tutti i tasselli a posto e ammirare con soddisfazione il grande puzzle che è la sua vita. Nel frattempo, cerca di non annoiarsi troppo.
Tag:  Amore ho perso l’aereo, Silvia Menini, serial, Chichili Agency, ebook, chick lit

Commenti

03-05-2012 - 09:48:16 - Sy
Per leggere il formato ePub sul tuo pc devi scaricare, in modo del tutto gratuito, la versione Adobe Digital Editions da internet. Ecco il link diretto: http://www.adobe.com/products/digitaleditions/ Un grazie a tutti quelli che lo acquisteranno!!!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni