Avventure tragicomiche di una supplente di Beatrice Viola

L’odissea di una insegnante supplente alle prese con il precariato

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 8 agosto 2018

Rating: 5.0 Voti: 5
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Harper Collins Italia
Che il ruolo di supplente sia ingrato, lo si può intuire. Ma quante sfaccettature si nascondano davvero dietro tale incarico, solo chi lo ha vissuto e lo vive per esperienza diretta può saperlo.

Utilizzando lo pseudonimo di Beatrice Viola, un’insegnante precaria ha raccolto la sua testimonianza tra i banchi di scuola, con un racconto che si evolve mese dopo mese altalenante come l’umore e l’impegno scolastico degli studenti.

Dalle frasi che aleggiano tra le pareti dell’aula e giungono alle orecchie dalla prof all’ardore degli alunni in gita scolastica, dall’ansia per il contratto che recita “fino ad avente diritto” alla tanto sudata ricompensa dello stipendio statale.


La supplente si ritrova così sempre in bilico tra la tenacia nel far bene il proprio lavoro e le difficoltà quotidiane che incontra, tra l’attenzione che vorrebbe riservare ai propri studenti e la voglia di strangolarli che può assalirla in certi momenti.

“Avventure tragicomiche di una supplente” edito da Harper Collins Italia ci aiuta non solo a scoprire il mondo del precariato scolastico, ma ci offre anche una ironica panoramica sull’esuberanza e l’irriverenza delle giovani generazioni.

12 luglio 2018, Harper Collins Italia
Pagine: 270
Prezzo di copertina €17,50
Tag:  Avventure tragicomiche di una supplente, Beatrice Viola, Harper Collins Italia, Insegnamento, Supplenza, Precariato, Scuola, Lavoro

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni