Cosimo De' Medici di Alex Lucchesi e Davide Susini

Graphic novel dedicata a uno dei più famosi signori fiorentini

di Laura Argelati

Pubblicato lunedi, 14 maggio 2018

Rating: 5.0 Voti: 10
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Kleiner Flug
Firenze, 1433. Cosimo De’ Medici detto “Il Vecchio” banchiere, politico e magnate fiorentino, per la sua vasta potenza in città non è visto di buon occhio dall’oligarchia fiorentina: Rinaldo Albizzi e Palla Strozzi tentano addirittura un complotto contro di lui accusandolo di voler istituire una dittatura a Firenze. La lotta per il dominio della loro città è accesa e i colpi bassi si susseguono: per mano dei due rivali Cosimo viene incarcerato prima a Firenze e poi scortato nelle prigioni di Padova, su ordine del gonfaloniere Bernardo Guadagni legato ai due oligarchi, mentre i  Medici vengono banditi dalla città.

Sulle spalle della famiglia pesano antipatie e ritorsioni, ma per fortuna persiste in città qualcuno che ha ancora fiducia in loro e in Cosimo tanto da adoperarsi per ribaltare la situazione e farlo rientrare a Firenze. Assoldati dei fedeli combattenti, Cosimo con una abile strategia politica, riesce a sconfiggere gli avversari alternando magnanimità e spietatezza.  Il magnate dimostra così di essere sia un filantropo ma anche un abile stratega.

Ciascuno studia le mosse da compiere, la strategia per affossare gli avversari, la via migliore per giungere alla vittoria, proprio come in una vivace partita di scacchi in cui la posta in palio sono il potere e il prestigio.

Alex Lucchesi e Davide Susini con la graphic novel “Cosimo De’ Medici” edita da Kleiner Flug ci propongono, attraverso una fedele ricostruzione storica, il ritratto di un personaggio che assieme alla sua discendenza ha segnato la storia della culla del Rinascimento.


15 marzo 2018, Kleiner Flug
pp. 64
Prezzo di copertina €16,00
Tag:  Cosimo De’ Medici, Kleiner Flug, Graphic Novel, Storia

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni