Donne che non perdonano di Camilla Lackberg

Tre donne segnate dalla sofferenza, dalle umiliazioni quotidiane, dal rancore

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 16 gennaio 2019

Rating: 5.0 Voti: 8
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Einaudi
Victoria è una ragazza di origine russa tanto bella quanto schifata dalla quotidianità che è costretta a sopportare; da quando ha lasciato il suo Paese per sposare un uomo svedese convinta che avrebbe avuto una vita migliore, deve sopportare ogni giorno gli insulti, le molestie, le prepotenze di suo marito Malte.

Ingrid aveva una promettente carriera come giornalista ed una famiglia normale e serena, m ha dovuto farsi da parte per lasciare che fosse suo marito a spiccare nella carriera e ad aggiudicarsi il posto di direttore del loro giornale, l’Aftonpressen. Eppure è stata ripagata dai tradimenti di Tommy anziché dalla sua gratitudine.

Birgitta è una maestra di mezza età che da anni deve fare i conti con le violenze fisiche del marito, ulteriormente punita dal destino con una diagnosi di tumore al seno.

Tre donne che giorno dopo giorno lottano contro l’umiliazione, la sofferenza fisica e psicologica, la violenza eppure costrette e soffocare il rancore e indossare una maschera per mostrarsi agli altri in una finta normalità che nulla lasci intuire. Ma quanto può durare la finzione, quanto a lungo può sopportare un’anima ferita?

Victoria, Ingrid e Birgitta hanno molto in comune e possono rivelarsi preziose una per l’altra per affrontare la dura realtà e tornare a guardare il futuro con occhi diversi.

“Donne che non perdonano” è il nuovo romanzo edito da Einaudi dell’autrice svedese bestseller Camilla Läckberg, che ha venduto in tutto il mondo oltre venti milioni di copie.

Una lettura dura e potente, capace di calamitare l’attenzione del lettore dalla prima all’ultima pagina.


13 novembre 2018, Einaudi
Pagine 152
Prezzo di copertina €14,50
Tag:  Donne che non perdonano, Camilla Lackberg, Einaudi, Svezia, Dolore, Umiliazione, Violenza fisica, Violenza psicologica, Violenza domestica, Donne

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni