Gandhi la voce della pace di Sarah Rossi

Una lettura per raccontare ai più giovani la vita di un grande uomo di fama mondiale

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Edizioni EL
Non è facile spiegare ai più giovani l’importanza di certi personaggi, vissuti precedentemente alla loro nascita. E non è facile neppure raccontare e rendere merito alla vita di alcune persone così grandi da aver segnato la storia del mondo intero con le loro azioni.

Con un linguaggio che sembra quasi quello di una fiaba, l’autrice racconta la vita di Gandhi dall’infanzia sino alla sua morte, passando per i suoi successi e gli eventi dell’India di quegli anni. La vita del piccolo grande uomo indiano viene narrata con attenzione e cura, leggerezza e fluidità.

Il libricino è suddiviso in capitoli, dedicati ciascuno a uno dei valori fondamentali su cui Gandhi incentrò la propria esistenza: fratellanza, verità, amore, coraggio, giustizia, non-violenza e libertà.


Pensato per bambini dai sette anni in su, “Gandhi, la voce della pace”, della collana “I grandissimi” edita da Edizioni EL, è in realtà una lettura che colpisce anche il cuore dei grandi, regalando nozioni e spunti di riflessione, facendo luce su un grande personaggio di fama mondiale e sulle vicende di un Paese tra i più poveri del mondo.

Un libricino piccolo ma esaustivo, perfetto per scoprire la vita e le gesta di Gandhi e da usare come base per approfondire la conoscenza di una delle esistenze più significative della storia moderna.

Della stessa collana fanno parte le storie tanti altri personaggi del passato più lontano e più recente: Galileo Galilei, Leonardo Da Vinci, Falcone e Borsellino, Steve Jobs, Nelson Mandela, Cleopatra.



19 luglio 2016, Edizioni EL
Pagine: 74
Prezzo di copertina: 8 euro
Tag:  Gandhi la voce della pace, Sarah Rossi, Edizioni EL, Collana I grandissimi, India, Pace, Personaggi storici, Letture per bambini e ragazzi

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni