I miei nuovi menu di Claudio Sadler

Dopo 18 anni dal suo ultimo libro di ricette, Claudio Sadler è tornato in libreria

di Silvia Menini

Pubblicato mercoledì, 13 dicembre 2017

Rating: 5.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Giunti
Claudio Sadler ha dedicato oltre trent’anni della sua vita alla cucina. Un percorso intrigante e accattivante, che viene saggiamente tratteggiato nella prima sezione di questo libro, includendo i principi che informano la nascita delle sue ricette, i tratti distintivi che lo caratterizzano e le tecniche di cottura.

Dopo 18 anni dal suo celebre “Menu per quattro stagioni” che è presto diventato caposaldo dell’arte culinaria italiana, ecco che Sadler ritorna in libreria con un nuovo volume.

Il libro è suddiviso in menu, non ricette singole, perché solo così si può pensare di saziare i propri commensali, creando armonia tra le diverse portate. Per lui è importante spostare il focus dal piatto all’intero pasto, come un unico divenire.

80 ricette, 18 menu dedicati alle ricorrenze, quali momenti di intima condivisione fra parenti e amici. Ogni ricetta, inoltre, è stata sapientemente abbinata alle eccellenze vinicole italiane e internazionali dallo stesso chef, dettagliando il tempo di preparazione e la difficoltà.

Sadler racconta l’alta cucina passo passo, con l’intento di avvicinare il lettore senza mantenerlo a debita distanza, grazie anche alla sua elaborazione elegante e leggera dei piatti della tradizione.

Un volume prezioso per chi ama la cucina e desidera stupire con piatti semplici ma, allo stesso tempo, ricercati.


25 ottobre 2017, Giunti
pp. 256
Prezzo di copertina €28,00
Tag:  I miei nuovi menu, Claudio Sadler, Giunti, ricette, alta cucina, manu

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni