Il fiore della strega di Enrico Orlandi

Un ragazzino impegnato nel viaggio che lo renderà un uomo…e forse gli ricorderà anche la gioia di essere bambini

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 12 settembre 2018

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Tunuè
La piccola Mira sta vagando nel bosco vicino al suo villaggio in Lapponia alla ricerca di alcune legna per suo padre, quando si imbatte in un ragazzino svenuto a terra. Si tratta di Tami, nato più a sud in un luogo  dove è tradizione che i bambini una volta compiuti dieci anni intraprendano un viaggio che, una volta superato, li renderà uomini a tutti gli effetti.

Nel suo viaggio ha già attraversato boschi e montagne, ha combattuto e sconfitto un mostro malvagio, salvato principesse, sopportato fame e solitudine, ma deve ancora riuscire nella prova più ardua: raccogliere uno dei fiori magici coltivati da una strega vicino al villaggio di Mira.

La sua nuova amica non capisce come si possa compiere un'avventura tanto estrema per dimostrare il proprio valore e il proprio coraggio, piuttosto che fare parte di una famiglia e di un villaggio in cui si è amati, accolti e rispettati.

"Cerco i fiori da mesi, è per questo che sono qui"
"Pensavo avessi trovato qualcosa di più importante per cui vivere che quegli stupidi fiori"

Conquistato uno dei fiori della strega, rinforzato da molte battaglie affrontate e vinte, Tami sembra proprio sulla strada giusta per diventare un grande uomo, ma forse è meglio non avere fretta e godersi adesso l’amore di un popolo che lo ha subito accolto a braccia aperte e che lo accetta esattamente così come è, concedendogli la gioia di essere ancora bambino.

“Il fiore delle strega” edito da Tunuè nella collana Tipitondi è la graphic novel d’esordio di Enrico Orlandi.


13 settembre 2018, Tunuè
Pagine112
Prezzo di copertina € 16,00
Tag:  Il fiore della strega, Enrico Orlandi, Tunuè, Tpitondi, Graphic novel, Infanzia, Età adulta, Sfide, Coraggio, Accoglienza

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni