La piccola libreria sulla Senna di Rebecca Raisin

Due librerie in continenti diversi e due libraie desiderose di cambiare aria per un po’ di tempo

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Coutesy of Piemme
Nella quieta cittadina di Ashford, in Connecticut, Sarah gestisce una piccola libreria che purtroppo non naviga in buone acque. Lei si sente una custode e un’amica dei volumi in mostra sugli scaffali, ma questa sua grande passione, ovviamente, non è di aiuto a pagare bollette e conti.

Quando dall’altra parte del mondo le arriva una proposta inaspettata, Sarah non ci pensa troppo su e accetta l’idea della libraia francese Sophie di scambiarsi per un periodo le rispettive librerie: la parigina si godrà un periodo di vacanza lontana dalla frenesia della sua città e Sarah potrà dare una sferzata di vitalità alla propria vita. Visto il suo carattere mite, una decisione tamto impulsiva lascia stupito persino il suo fidanzato Ridge, un reporter sempre in giro per il mondo.

Armata di entusiasmo e voglia di novità, Sarah arriva a Parigi ansiosa di aprire questa nuova parentesi della propria vita, eppure il primo impatto non è così romantico e poetico come lei aveva immaginato: dopo essersi persa nella rete dei trasporti parigini, viene anche derubata delle proprie cose, mentre la stanchezza dovuta al viaggio e al cambio di fuso orario inizia a farsi pesante come un macigno.

Anche nella vulcanica libreria di Sophie le cose sembrano non andare nel verso giusto, perché in controtendenza rispetto al solito, i conti stanno peggiorando da quando Sarah è arrivata. Per non parlare della nostalgia e della gelosia per il suo Ridge sapendolo così lontano da lei.

Ma stringendo i denti e armandosi di pazienza, bontà e perseveranza, arriveranno per Sarah gioie inaspettate…


Aprile 2017, Piemme
pag. 312
prezzo di copertina €19,50
Tag:  La piccola libreria sulla Senna, Rebecca Raisin, Piemme, Parigi, Libreria, Libri, Amore, Distanza

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni