Poesie per ragazze di grazia e di fuoco

Una raccolta di poesie per far riflettere, far sentire meno sole, far sorridere. Di Karen Finneyrock, Rachel McKibbens e Mindy Nettifee

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 4 luglio 2018

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Rizzoli
L’adolescenza segna quel momento della vita in cui iniziamo a dare concretezza a chi saremo un giorno, o almeno a chi vorremmo essere. Un momento di scelte, di cambiamenti, di scoperta di noi stessi e del mondo che ci circonda, nonché una fase della vita in cui risate e lacrime, gioie e delusioni si intrecciano e si susseguono alla velocità della luce.

Attraverso gli occhi di un adolescente un attimo il mondo è splendido e carico di opportunità e spensieratezza, un attimo più tardi è un gomitolo di scelte tra cui districarsi e ostacoli da saltare.

Nel volume “Poesie per ragazze di grazia e di fuoco” edito da Rizzoli le tre curatrici (e poetesse) Karen Finneyrock, Rachel Mckibbens e Mindy Nettifee hanno raccolto poesie per far riflettere, per far sorridere, per spronare, per ricordarci che inevitabilmente esistono momenti duri con cui fare i conti: si parla di bullismo, di amore, di abusi, dell’infanzia che scivola via. Ogni poesia è proposta dalle curatrici con il testo originale in inglese a fronte della sua traduzione in italiano.

Poesie e parole all’insegna della forza e determinazione e insieme ad esse brani che possano essere un balsamo per le ferite che la vita ci lascia addosso. Un libro per le ragazze di oggi, di ieri e anche di domani.
 

12 giugno 2018, Rizzoli
pp. 224
Prezzo di copertina €17,00
Tag:  Poesie per ragazze di grazia e di fuoco, Karen Finneyrock, Rachel Mckibbens, Mindy Nettifee, Rizzoli, Poesie, Adolescenza

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni