Ragione e sentimento di Stefania Bertola

Una tragicomica e irresistibile saga familiare ambientata a Torino

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Einaudi
Maria Cristina e le sue tre figlie sono rimaste rispettivamente senza un marito e senza un padre, ma anche senza soldi e senza casa. L’abitazione torinese dove hanno sempre vissuto, Villa dei Lillà, spetta infatti a Edoardo, figlio del primo matrimonio del signor Cerrato.

Abituate a lussi e agi, le quattro donne dovranno trasferirsi e rimboccarsi le maniche per tirare avanti.

Eleonora è una maestra, l’unica che in vita sua abbia mai lavorato, Marianna è una ventiquattrenne tanto bella quanto svampita e la giovane Margherita è una quattordicenne innamorata di Paul McCartney e George Harrison. Quello che coltiva è un amore assurdo e impossibile, ma anche quelli delle sorelle maggiori non sembrano molto più azzeccati: Eleonora si è invaghita di Giulio Balbis, un prof della scuola di sua sorella, ma appena i due sono entrati in sintonia lui ha avuto il trasferimento a Lecce ed è emerso che aveva una fidanzata nigeriana. Marianna invece, dopo anni di delusioni d’amore e tenace castità, si è presa una cotta per un musicista che l’ha investita, sedotta e abbandonata poco dopo.

Attorno a loro ruotano altri personaggi secondari altrettanto singolari: Alessandro Accorsi, che ama silenziosamente la bella Marianna, la stilista Marida e la sua compagna Virginia, i cugini Gianmaria e Consolata.

Proprio come le donne della famiglia Bennet ideate da Jane Austen, anche le Cerrato dovranno trovare la strada per rimettersi in pista dopo la morte del capofamiglia, tra alti e bassi, montagne russe emotive e colpi di scena, in equilibrio tra ragione e sentimento.

Con “Ragione e sentimento” edito da Einaudi l’autrice torinese Stefania Bertola si rivela ancora una volta capace di creare romanzi splendidi da divorare in un sol boccone, grazie all’originalità, il brio e l’ironia che contraddistinguono il suo stile di scrittura. Le similitudini con la storia ideata da Jane Austen a cavallo del 1800 ci sono, ma “Ragione e sentimento” con la sua modernità e originalità è così irresistibile e appassionante da sembrare una storia a sé.


Gennaio 2017, Einaudi
Pagine: 232
Prezzo di copertina: 17.50 euro
Tag:  Ragione e sentimento, Stefania Bertola, Einaudi, Jane Austen, Saga familiare, Famiglia, Amore, Torino

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni