Reinventare Ikea di Isabelle Bruno e Christine Baillet

Un divertente e istruttivo manuale per reinventare pezzi Ikea in modo utile, creativo e originale

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of L’ippocampo Edizioni
Probabilmente oggi è quasi impossibile trovare qualcuno che non abbia in casa un articolo acquistato in un negozio Ikea: mobili economici anche grazie al fatto che devono essere assemblati a casa, con le proprie mani, per abbattere il costo.

E se il montaggio si rivelasse un’esperienza davvero creativa, per dare vita ad oggetti originali e divertenti, partendo da un articolo del colosso svedese?

Chi avrebbe mai immaginato che uno sgabello in legno potesse diventare un mezzo a due ruote per bambini oppure uno slittino, che una posta in legno per macchinine diventasse un arredo da parete o una lampada assumesse le sembianze di una graziosissima medusa?

“Reinventare Ikea”, edito da L’Ippocampo Edizioni, racchiude tanti progetti suddivisi in tre categorie in base al loro livello di difficoltà, realizzabili con un po’ di manualità e strumenti non troppo specifici, se non forse per i “restyling” più impegnativi.

Piccole e grandi idee, a partire da articoli economici con destinazione del tutto diversa, che si trasformano in veri e propri esempi di design e creatività per rendere le nostre case più allegre, più estrose e più funzionali!


24 maggio 2016, L'ippocampo Edizioni
Pagine: 216
Prezzo di copertina: 19,90 euro
Tag:  Reinventare Ikea, Isabelle Bruno, Christine Baillet, L’ippocampo Edizioni, Ikea, Creatività, Originalità, Arredamento, Design, Manualità

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni