Sotto il velo di Takoua Ben Mohamed

Un fumetto che racconta con ironia travolgente le avventure quotidiane di una ragazza che indossa l’hijab

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Becco Giallo Editore
Se indossi un velo, giorno dopo giorno ti ritrovi addosso decine di occhi che ti scrutano, gli sguardi di persone si domandano se quell’indumento è una tua scelta o un’imposizione, se potresti essere una terrorista o se sei un’innocua ragazza di religione musulmana. Insomma, mica è facile essere una ragazza che vive a Roma e che indossa per scelta un hijab che le copre la testa.

Takoua Ben Mohamed ce lo racconta con un’ironia irresistibile nel suo libro “Sotto il velo” edito da Becco Giallo: un concentrato di graziose illustrazioni, sarcasmo, ironia, riflessioni e confidenze.

Vignetta dopo vignetta vi innamorerete sempre più di questa ragazza capace di farvi divertire e riflettere e soprattutto di abbattere a suon di risate ogni vostra eventuale ritrosia verso le ragazze velate.

Dall’utilità del velo per nascondere i capelli ribelli, alle sudate estive dovute al fatto di portare il capo coperto, dalla diffidenza dei compagni di autobus a quella delle commesse dei negozi di biancheria intima, dalle domande assurde alle occhiatacce perplesse che l’autrice si sente e vede rivolgere quotidianamente, non ci sarà una singola illustrazione che non vi strapperà un sorriso, una risata e una riflessione.

Un volume intelligente e frizzante, leggero ma profondo al tempo stesso, che sfrutta l’arma dell’ironia per abbattere barriere e pregiudizi.

Takoua Ben Mohamed è nata in Tunisia nel 1991 ma è cresciuta a Roma. Scrive e disegna a fumetti storie verde su tematiche sociali. A soli 14 anni ha fondato “Il Fumetto Intercultura”, un progetto di dialogo tra culture diverse attraverso il linguaggio del fumetto.


Novembre 2016, Becco Giallo
Pagine: 112
Prezzo di copertina: 15.00 euro
Tag:  Sotto il velo, Takoua Ben Mohamed, Becco Giallo Editore, Velo, Hijab, Pregiudizi, Cultura, Fumetto, Illustrazioni

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni