Casa e arredamento: come nascondere la lavatrice

Trucchi e consigli di arredamento per nascondere alla vista, e all'udito, il nostro pur sempre irrinunciabile elettrodomestico

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Le lavatrici di un tempo avevano difficoltà a rimanere ferme. La centrifuga potente, le piastre di inerzia sbilanciate, le tecnologie ancora approssimative, le vedevano ondeggiare simpaticamente allontanandosi pericolosamente dal loro posto. Bisognava tenerle d'occhio e, ogni tanto, ricondurle verso il muro dal quale si distaccavano minacciando di allagare la cucina, o il bagno dove erano collocate. La riduzione della quadratura di un’abitazione di una famiglia media, con la ricerca di soluzioni che sfruttino al massimo lo spazio disponibile, insieme alla abitudine dai fare dell'angolo cottura un tutt'uno con l'abitativo sociale, ha spinto l'architettura di interni, e i professionisti del design delle abitazioni, a cercare il più possibile di nascondere alla vista, e all'udito, il nostro pur sempre irrinunciabile elettrodomestico.

Oggi certamente è possibile, grazie anche alla realizzazione di lavatrici più tecnologiche, ma soprattutto più stabili e silenziose, metterle anche in posti meno classici, provvedendo ad occultarle alla visione. Tanto per cominciare una delle scelte, se la si vuole nascondere meglio, sarà quella di optare per una lavatrice salva-spazio: non solo è utile per chi ha poco spazio in casa, ma anche perché è più facile nasconderla. Con la tecnologia di oggi, tanto, anche le lavatrici più piccole hanno le stesse prestazioni di quelle grandi. Per acquistare una lavatrice tra le migliori marche anche a prezzi economici, ci si può rivolgere a shop online come Monclick.it, che solitamente fanno offerte migliori dei negozi tradizionali. Qui si possono trovare lavatrici di tutte le misure, potendo scegliere fra una vastissima offerta.

Per nascondere questo elettrodomestico, dunque, i consigli non mancano: un armadio alto per esempio può diventare il nascondiglio ideale. In molte abitazioni spesso è già presente, perché magari veniva utilizzato come porta scope, strofinacci e secchi per la pulizia domestica. Basterà attrezzarlo adeguatamente e nasconderà egregiamente l'elettrodomestico. Se pensate di realizzarlo apposta, fate attenzione a dedicare dello spazio anche alle scansie per la biancheria pulita e al cesto per raccogliere quella ancora da lavare. Per quello che riguarda lo sfruttamento ottimale dello spazio, visto che comunque risulterà un po' ingombrante, realizzare delle antine a soffietto o a libro può tornare molto comodo.

Anche un sotto-tetto può riservare dello spazio utilizzabile in questo caso. Proprio perché meno vivibile, a causa del suo interpiano ridotto, il sotto tetto è ideale per farne una lavanderia fuori dalla vista degli ospiti. Se avete invece ricavato un vano in muratura, e vi serve semplicemente nasconderla alla vista, basterà montare una tenda pesante e di materiale facilmente lavabile. Il bastone si monta facilmente con un paio di tasselli e la tenda, con i suoi anelli per farla scorrere, darà un tocco di vivacità all'ambiente. Se invece è una salva-spazio, la soluzione del mobiletto del bagno è davvero geniale e consente di avere tutto a portata di mano, carico, scarico, e alimentazione.

A cura di Susanna Matteini
Tag:  lavatrice, elettrodomestici, arredamento, casa

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni