Come si arreda la casa in stile moderno?

di La Redazione

Pubblicato mercoledì, 18 aprile 2018

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il ricorso allo stile moderno per l'arredamento di casa mette a disposizione un vasto assortimento di opzioni tra cui scegliere: ogni locale di un appartamento ha esigenze specifiche che, grazie alle soluzioni più contemporanee, possono essere soddisfatte in maniera più che efficace. Si pensi, per esempio, alla cucina, che deve risultare il più possibile funzionale pur mettendo in mostra un design lineare e improntato all'essenzialità: ecco, quindi, che trovano spazio piani liberi e forme geometriche, con linee orizzontali e contenitori pratici.

Gli open space offrono un'opportunità interessante per chi ha in mente di usufruire di una cucina a penisola o a isola, sul modello delle abitazioni statunitensi: si tratta di un'idea che ha il pregio di migliorare la convivialità e che si adatta alla perfezione con le abitudini italiane. Per ciò che concerne la scelta degli elettrodomestici, invece, la ricerca dei modelli più innovativi permette di beneficiare delle tecnologie più all'avanguardia: è il caso delle cappe integrate nei piani cottura o a scomparsa nei controsoffitti, ma anche dei piani cottura a induzione, delle pareti attrezzate o dei forni a vapore. 

I materiali e i mobili di design
 


Così come nel resto della casa, anche in cucina è indispensabile prestare la massima attenzione ai materiali che vengono utilizzati: e ciò è vero in particolar modo per il piano di lavoro, che deve essere in grado di assecondare i bisogni di chi cucina. Nulla vieta di abbinare anche materiali differenti, in modo tale che la cucina diventi uno degli ambienti più importanti della casa anche sul piano stilistico, complici le finiture delle superfici e i colori delle pareti. A tal proposito, le tonalità cromatiche che vengono scelte per i muri, insieme con il posizionamento delle luci e la disposizione delle finestre, sono fondamentali nel definire l'illuminazione dei vari ambienti.

Il soggiorno

Chi è in cerca di arredi moderni per il soggiorno non può che fare riferimento alle proposte di Cassina: l'azienda di Meda è un punto di riferimento decisamente importante nel settore. Ma quali sono i segreti di un living moderno e accogliente? Una chaise longue può rappresentare un ottimo punto di partenza, soprattutto se munita di schienale regolabile ideale per riposarsi e sperimentare il comfort desiderato. Di lato, possono trovare posto vari tavolini in metallo o in vetro, mentre le pareti saranno occupate dalla libreria, dal mobile tv e da un'altra credenza. Chi può contare su spazi ampi ha l'occasione di dare vita a un angolo relax in cui inserire un'altra poltrona, su cui sedersi per leggere, per ascoltare musica o per conversare con i familiari, mentre nell'area pranzo oltre al tavolo non può mancare un lampadario dalla resa scenografica. Volendo ricavare un angolo per il lavoro o per lo studio, è sufficiente ricorrere a una scrivania minimale abbinata a una scaffalatura opportunamente predisposta.

I colori

Quando si pensa all'arredamento di casa non si può fare a meno di prestare attenzione ai colori, e ciò vale anche nel caso di un'abitazione moderna: con il total white non si corre mai il rischio di sbagliare, dal momento che il bianco ha la straordinaria capacità di amplificare sia la luminosità artificiale che quella naturale, così da far sembrare gli ambienti più spaziosi di quanto non siano effettivamente. Negli ultimi tempi, si dedica grande cura alle finiture a parete, che possono essere caratterizzate con delle resine o con dei muri in cemento; d'altro canto, nulla impedisce di lasciare le pareti stesse così come sono, intonacate o magari impreziosite da pannelli decorativi di grandi dimensioni collocati a terra. Infine, non ci si può dimenticare dei tappeti, a patto di provvedere alla loro pulizia. 
Tag:  arredamento, casa, design, arredi moderni, soggiorno

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni