Le proprietà della tisana: una vera alleata per la salute

Tutti i benefici e gli usi più frequenti

di La Redazione

Pubblicato lunedi, 6 giugno 2016

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Le proprietà terapeutiche delle tisane sono conosciute sin dai tempi più antichi: alcune testimonianze riguardanti l'utilizzo delle piante medicinali risalgono addirittura alla preistoria, mentre i primi veri e propri studi sugli effetti benefici di alcune erbe furono effettuati nel Medioevo, per poi essere divulgati a partire dal XV secolo grazie anche all'invenzione della stampa.

Ad oggi, il ricorso alle tisane come rimedio naturale per una lunga serie di piccoli malesseri è una pratica assai diffusa a livello globale: è stato stimato che ogni anno, nel mondo, se ne consumino addirittura 400 miliardi di tazze!

Vediamo assieme quali sono le tisane più frequentemente utilizzate ed in che modo possano rivelarsi benefiche per il nostro organismo.

Camomilla
L'infuso alla camomilla, realizzabile sia con fiori secchi che freschi, è probabilmente quello più diffuso, grazie alle sue note proprietà rilassanti. Oltre che per conciliare il sonno e placare il mal di pancia, la tisana con camomilla può essere utilizzata in caso di cefalea ed affaticamento.

Malva
La malva selvatica è una pianta molto utilizzata, oltre che in cucina, anche per la realizzazione di tisane: il suo principio attivo, contenuto sia nei fiori che nelle foglie, è un vero e proprio toccasana in caso di tosse o mal di gola, può alleviare dolori di stomaco e calmare il bruciore dovuto alle punture di insetti; inoltre, la malva può vantare proprietà idratanti per la cute.
Per preparare una tisana a base di malva è sufficiente far bollire qualche foglia (fresca o essiccata) in mezzo litro di acqua, ed eventualmente aggiungere un cucchiaino di miele.

Tarassaco
Il tarassaco, meglio noto come 'dente di leone', è una pianta che cresce spontaneamente un po' ovunque sulla nostra penisola, e che da sempre viene utilizzata per realizzare tisane.
I principali benefici del tarassaco sono quelli di contrastare l'irregolarità intestinale, la ritenzione idrica e l'accumulo di colesterolo nel fegato, ma un consumo regolare di questa pianta aiuta anche a prevenire patologie molto serie, come infarti ed ictus.
È opportuno segnalare che l'impiego di tarassaco è sconsigliato a chi soffre di ulcera o di reflusso gastroesofageo, nonché in caso di assunzione di alcuni farmaci (soprattutto antinfiammatori).

Melissa
La tisana con melissa è un efficace rimedio naturale contro stress, ansia o disturbi del sonno, oltre che contro il raffreddore ed il mal di testa. Per ottenere una tisana di melissa, basta far bollire un cucchiaino di foglie essiccate in 250ml di acqua, aggiungendo magari della scorza di arancia.
 
A cura di Susanna Matteini
Tag:  tisana, benessere, salute

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni