Ilaria D’Amico, il rosa e l'azzurro dei mondiali 2010

Fresca di maternità torna negli studi di Sky per seguire da vicino i Mondiali in Sud Africa

di Elisa Rossini

Pubblicato lunedi, 14 giugno 2010

Rating: 5.0 Voti: 16
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il rosa shokking non è il suo colore, almeno nell’abbigliamento dove preferisce indossare il nero, ma di sicuro lei contribuira' a dare un tocco di rosa ai Mondiali di calcio 2010. O meglio di azzurro, visto che Ilaria D’Amico tiferà calorosamente Italia e ha dichiarato apertamente la sua fede laziale, in occasione della vittoria italiana ai mondiali di quattro anni fa, retaggio di un amore di gioventù.

La sua passione per il calcio nasce da lontano e segna il suo esordio in tv, nel programma di Rai International “La giostra dei gol” nel 1997, spinta dall’amico di famiglia Renzo Arbore. Sempre per la Rai cura alcuni speciali sui Mondiali e Europei tra il 1998 e il 2002, ma è grazie alla neonata Sky che il suo volto viene identificato come quello della giornalista di sport per eccellenza. Parliamo di “Sky Calcio Show”, che nasce nel 2003 con la sua conduzione e al cui timone Ilaria rimane sempre salda, fatta eccezione per la pausa maternità presa negli ultimi mesi, per essere sostituita dal collega Fabio Caressa.

I mondiali di calcio in Sud Africa appena iniziati li seguirà da neo mamma, tra un allattamento e un’intervista per trenta giorni “di fuoco”, con cinque ore al giorno di diretta. E come non ricordare i mondiali di Italia ‘90, passati alla storia, dal punto di vista “giornalistico”, per il famoso sgabello della Parietti, su cui l’Alba nazionale si arrampicava mettendo in risalto lo stacco di coscia. Atteggiamento molto più sobrio per la D’Amico, che racconta il calcio in modo professionale e castigato, fasciata dagli inseparabili tubini neri.

Viterbese di nascita, romana per una vita e ora milanese d’adozione, sia per lavoro (gli studi Sky sono a Milano) che per amore (il compagno è il regista Rocco Attisani), Ilaria è tornata a calcare le scene televisive già un mese dopo la nascita del bimbo Pietro con “Exit”, programma d’inchiesta di La7 che conduce dal 2007E nonostante lo stile garbato e il tono pacato delle sue conduzioni, la D’Amico riesce comunque a far spesso parlare di sé, vuoi per il gossip – si è vociferato tanto della sua amicizia giudicata da alcuni come passione saffica per Monica Bellucci –  vuoi per le polemiche con Berlusconi – criticato dalla giornalista per la decisione del governo di alzare le aliquote della tv a pagamento. E sì che per l’emittente di casa Berlusconi Ilaria D’Amico ha anche lavorato: parliamo di “Campioni”, il primo – e ultimo – reality show a tema calcistico, che la giornalista aveva presentato nella sua prima edizione del 2004.

Tra le passioni di Ilaria c’è anche il cinema: sua la voce del drago Saphira in “Eragon”, film tratto dal romanzo di Christopher Paolini, per poi cimentarsi nel ruolo di se stessa, ne “L’allenatore nel pallone 2”, sequel dello storico film con Lino Banfi che interpreta il bizzarro coach Oronzo Canà.

Per tutte le appassionate di calcio che vogliono seguire i mondiali con Ilaria sintonizzatevi su Sky Mondiale 1, canale 205, dove la conduttrice con “Sky Mondiale Show” introdurrà le partite della Coppa del Mondo tutti i giorni a partire dalle 12.30.
Tag:  Ilaria D'Amico, Mondiali 2010, Sky, Donne e calcio, Exit

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni