Sanremo 2011

Sanremo è finito proclamando Roberto Vecchioni vincitore ma le cattiverie e i gossip si sono sprecati anche quest'anno

di Silvia Menini

Pubblicato domenica, 20 febbraio 2011

Rating: 4.4 Voti: 9
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Sanremo è terminato anche quest'anno, proclamando vincitore un Vecchioni stupito, anche se in realtà era stato svelato in anticipo il risultato del televoto, togliendo così perlomeno il ragionevole dubbio.
Tirando le somme di questi giorni in cui hanno visto il palcoscenico dell'Ariston al centro dell'attenzione di blogger, giornalisti, commentatori si può dire che i timori sulla capacità del designato presentatore di essere in grado di aggraziarsi gli spettatori sono state smentiti. I momenti  di fiacca sono stati aiutati dalla (bella) presenza di 2 showgirl che hanno riempito bene il palcoscenico e si sono anche loro dimostrate all'altezza della situazione. Certamente le presunte gravidanze e rivalità, i fidanzati non presenti (su richiesta o non), i balletti sensuali e le interviste più o meno riuscite, hanno contribuito a dare quel pizzico di suspance in più allo spettacolo.
Certamente le acconciature audaci di Anna Oxa e Patty Pravo e l'abbigliamento non proprio sobrio ed elegante di Anna Tatangelo hanno contribuito ad allungare la lista dei pettegolezzi post serata.
Le due vere protagoniste sono state invece Elisabetta e Belen, che per sfatare ogni dubbio su una loro presunta rivalità, si sono prodigate in baci e frasi azzardate. Belen infatti, all'inizio della seconda serata, dopo aver salutato ancora una volta la madre (ci viene da chiederci se è l'unica occasione in cui la vede), invita ad entrare una persona senza la quale non sarebbe lì e aggiunge: “certo abbiamo litigato, discusso, scherzato, fatto pace, dormito insieme”. E chi sarà mai? Proprio Elisabetta Canalis, che entra in scena e la ringrazia con tanto di bacio (commovente davvero) sulla guancia.
The show must go on
Cos'altro dire di presentatore, vallette & Co?
Gianni Morandi non ha fatto rimpiangere gli storici presentatori del Festival e si è prestato alla presa in giro di Luca e Paolo, i quali si sono anche esibiti in scenette satiriche sulla politica italiana veramente esilaranti, soprattutto perché incredibilmente veritiere culminate in una canzone satirica sul duello Berlusconi-Fini.
Elisabetta Canalis è bella (e questo lo sapevamo) e spigliata sul palco dell'Ariston. Ha ballato il twist con Gianni Morandi, nostalgica di Pulp Fiction, mentre Belen si è prodigata in un sexy tango.
Gli ospiti invece di Sanremo hanno visto il vincitore in Benigni, il quale si è conquistato, facendo un'entrata trionfale su un cavallo bianco, la cifra spropositata che ha ricevuto per fare la sua comparsa per commemorare i 150 anni d'Italia.
Sicuramente più divertente del previsto è stata l'intervista a De Niro, ospite internazionale della terza serata. Sprecati i commenti sulla traduzione fatta dalla co-conduttrice Elisabetta Canalis che dicono abbia improvvisato un inglese mediocre. Credo invece abbia dimostrato una bella padronanza della lingua, una pronuncia adeguata, anche se certamente ha semplificato e riassunto i concetti. Ok, l’ultima risposta di De Niro non l’ha proprio azzeccata mentre altre volte è stata messa in difficoltà da delle risposte non proprio chiarissime, dettate forse anche da delle domande un po’ strampalate. Sinceramente aspettarsi una traduzione perfetta da qualcuno che non lo fa di professione è un po’ pretenzioso, non trovate?
Certamente la richiesta di Morandi a De Niro di salutare dicendo “Ti amo” alla Canalis, riproducendo così la scena del film “Manuale d'Amore 3”, ha portato imbarazzo nel povero attore americano, il quale deve aver pensato al collega George nel darle un timido e imbarazzato bacio sulla guancia prima di uscire di scena.

Ma tanto per ridere un po', ecco alcune frasi cult dell'intervista: “Italy became Italy 150 years ago”,  ”What’s the equivalent of gentrified?”, “Come si dice Taxi Driver?”, “Da piccolo la chiamavano Bobby Milk, perché?”, “Se potesse mettere un film nella macchina del tempo e rivederlo tra 100 anni, cosa sceglierebbe?”.
Per la cronaca... gentrify significa ”imborghesito”, dopo tanti anni all'estero ammetto che non sapevo l'esistenza di questo termine. Vista la difficoltà della Canalis il “gentiluomo” De Niro ha chiesto più volte di sapere il significato in italiano, nonostante l'evidente impaccio della traduttrice.
La prossima volta meglio invitare ospiti più propensi al dialogo e magari un traduttore professionista che possa colmare lacune idiomatiche.
Vedere per credere la “famosa” dialettica di Robert De Niro

Guarda il video del duetto di Luca e Paolo nell'ultima serata.
Tag:  Sanremo 2011, Roberto Vecchioni, Robert De Niro, Elisabetta Canalis, Belen

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni