Fresca Di Giornata

Joshua Davies: «Che mi dareste se lo facessi davvero?» 0

A soli sedici anni, uccide la fidanzatina per scommessa

È  il 23 ottobre 2010 quando Rebecca Aylward di Bridgend, nel Galles, scompare da casa: viene ritrovata il giorno dopo, con il cranio fratturato, in un bosco poco distante dalla sua abitazione.   Oggi, alla disperazione dei familiari, si aggiunge il volto del carnefice.   Joshua Daviesha sedici anni, è un ragazzino. Quel giorno aveva un appuntamento con “Becca”, la ex fidanzata con la quale aveva chiuso una relazione tormentata, per la gelosia e la possessività di lui. Sembrerebbero le basi per ...LEGGI

Women2Drive, la rivolta delle saudite al volante 0

Dopo l'esempio della coraggiosa Manal al Sharif, parte la resistenza nonviolenta al divieto, imposto alle donne, di guid...

Arabia Saudita, un mese fa era stata una sola coraggiosa, Manal al Sharif, a mettersi al volante di un’automobile e a riprendersi in video, come gesto di protesta. Alle donne, fra le altre e numerose discriminazioni, è anche negato il diritto di guidare. Oggi, come previsto da tempo, la protesta è diventata di gruppo. Dopo aver diffuso l’appello sulla pagina Facebook Women2Drive, pacifiche dissidenti saudite si sono messe al volante e si sono riprese, anche nelle strade della capitale Riyad. No...LEGGI

Siria, il fantasma di Amina, la lesbica rapita 1

La blogger omosessuale sequestrata a Damasco, esiste o no? Se non ci fosse bisognerebbe inventarla

All’EuroPride, la manifestazione di orgoglio gay tenutasi oggi a Roma, una lesbica era assente. Non solo e non tanto perché non era europea. Ma perché è stata rapita ed è scomparsa dal 6 giugno. Si chiama Amina, siriana. Ha aggiornato regolarmente il suo blog, “A Gay Girl in Damascus” fino al 5 giugno. Poi, il giorno dopo, leggiamo un post indirizzato agli amici di Amina, firmato da Rania O. Ismail, sua cugina, che annuncia la notizia del rapimento. Queste le ultime informazioni sulla sua attivi...LEGGI

Referendum 12 e 13 giugno.. il perchè dei miei 4 SI' 0

Esercitiamo il nostro diritto di voto e facciamo in modo che vinca la civiltà! 4 SI' per dire NO

Quando mi sento dire che è meglio andare al mare che al seggio elettorale a esercitare il mio diritto di voto - chiunque me lo dica - mi verrebbe voglia di prenderlo a calci. Perchè? In primis perchè se l'Italia è una repubblica lo è anche per il fatto che nel non troppo lontano giugno del 1946 molti uomini e - per la prima volta - anche molte donne in quel seggio ci sono andati e hanno esercitato il loro diritto di scelta, un diritto che spesso noi diamo per scontato ma che purtroppo ancora mol...LEGGI

Sì alla libertà: vota 4 NO al referendum del 12 e 13 giugno 24

Perché una vittoria del Sì ci imporrebbe ancora più imposizioni, divieti, limiti e costi

Primo e principale motivo per votare quattro volte NO: saremo tutti meno liberi se dovesse vincere la causa del SI. Già lo Stato ha troppo potere sulle nostre vite. Vogliamo che se ne prenda ancora di più? Allora, andiamo con ordine, referendum dopo referendum. Partiamo dal più ostico: il legittimo impedimento. Ciascuno di noi, se è sotto processo, ha il dovere di comparire di fronte a un giudice. Ma ha il diritto di chiedere un rinvio dell’udienza se si verificano delle circostanze che ci impe...LEGGI

Il lento risveglio delle saudite 0

Donne al volante e in coda agli uffici elettorali, qualcosa si muove all'ombra di Riyad

In questi anni stiamo assistendo a un lento risveglio delle donne saudite. Segregate, discriminate dalla legge religiosa che vige nel regno, stanno dimostrando di voler rialzare la testa e conquistare pari diritti di cittadinanza. La protesta è sia individuale che collettiva. Protesta individuale, fatta di piccoli gesti, come quella di Manal Al Sharif, di Khobar: ha guidato un’auto e si è ripresa con il videofonino, poi ha postato il filmato su Internet. Manco a dirlo è stata arrestata: in Arabi...LEGGI

Giuliano Pisapia è Sindaco.. Miracolo a Milano!! 4

Il vento gentile del cambiamento che soffia dal nord

E' successo il Miracolo ed è successo davvero! Giuliano Pisapia da ieri sera è il nuovo sindaco dei milanesi e i milanesi hanno colorato Milano d'arancio per festeggiare. Berlusconi ha detto che hanno vinto i comunisti, ma la realtà è ben diversa: hanno vinto i toni pacati, l'educazione, la Milano del fare, la gentilezza, la collaborazione, e soprattutto hanno vinto i milanesi. Quella di Giuliano Pisapia è stata probabilmente la campagna elettorale più bella degli ultimi vent'anni. Ricordo ancor...LEGGI

Evento con arcobaleno per Pisapia.. e Gigi D'alessio da forfait alla Moratti 0

Ieri sera la chiusura di una campagna elettorale che non si vedeva da decenni..

Secondo la questura erano 5000 le presenze in piazza Duomo a Milano per la chiusura della campagna elettorale di Letizia Moratti giovedì sera, nonostante le condizioni metereologiche fossero favorevoli. Secondo gli organizzatori almeno 40.000. E' vero, un discrepanza tra i dati in questi casi ci sta sempre, ma se lasciamo parlare le immagini per una volta bisogna ammettere che la valutazione della questura si avvicina alla realtà molto più delle dichiarazioni del comitato elettorale del sindaco ...LEGGI

Saldi pre-elettorali e la famosissima inesistente moschea di Sucate 2

Dalla multa dell' Agcom alla beffa su Twitter che ha rivelato la superficialità del comitato elettorale di Letizia Morat...

Mancano ancora quattro giorni prima che i cittadini milanesi tornino alle urne per il ballottaggio. Un voto importante che vede contrapposti il sindaco uscente Letizia Moratti e lo sfidante Giuliano Pisapia, uscito  in vantaggio dalla prima tornata di consultazioni. E' lotta all'ultimo voto, e come in guerra e in amore anche in campagna elettorale tutto è permesso.. o quasi! Il candidato uscente proprio non si capacita di come, nonostante l'esborso economico impari destinato a promuovere il suo ...LEGGI

E’ morto Osamu Dezaki, “padre” di Lady Oscar 3

Il regista giapponese è stato autore di molte trasposizioni su pellicola di celebri manga. E ha reso famosa una donna ch...

Dal Giappone non finiscono di arrivare le brutte notizie. Osamu Dezaki è morto domenica sera, nella sua casa a Tokyo. E’ una perdita immensa per chi, nella generazione di chi scrive, è cresciuto con i cartoni animati diretti da lui. Sua era la regia di Lupin III: e chi, fra quelli cresciuti negli anni ‘70 e ‘80, non ha almeno un adesivo, una suoneria, un richiamo qualsiasi al gran ladro? Sua è la regia di Remì, il “Senza famiglia” in versione nipponica, una fuga continua dalla disperazione. Ma n...LEGGI
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni