Il mistero dell’oro sparito!

Un carico rigorosamente sigillato parte con un contenuto d’oro e arriva a destinazione non solo senza aver più il prezioso carico, ma con la beffa di vedere sostituito l’oro con dei pesi di corrispondente portata

di ilmetropolitano.it

Pubblicato martedi, 15 novembre 2011

Rating: 2.5 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci

A cura di Cristina Cimino - www.ilmetropolitano.it

Onestamente sembra di leggere la sceneggiatura di “Ocean's 11”. Un carico rigorosamente sigillato parte con un contenuto d’oro e arriva a destinazione non solo senza aver più il prezioso carico ma con la beffa di vedere sostituito l’oro con dei pesi di corrispondente portata. Ed invece è accaduto veramente!

Il carico, partito dalla Chimet di Badia Al Pinno (Arezzo), azienda specializzata nel recupero di metalli preziosi provenienti da scarti di lavorazione, è arrivato a destinazione, a Bruxelles, vuoto o meglio con dieci chili di pesi da palestra..
Si sa che con questa crisi l’oro va a ruba!

Il colpo avrebbe fruttato ben 500mila euro, somma corrispondente al valore dei 10 chili d’oro rubati.
Sul furto indagano i Carabinieri di Arezzo, Malpensa e Alessandria e l’Interpol ma per adesso la vicenda sembra un vero mistero, considerando anche che il carico era coperto da assicurazione e pertanto tutte le fasi della spedizione, da Arezzo fino a Bruxelles sono state riprese dalle telecamere.

Più dettagliatamente il carico, partito da Arezzo si è fermato come da diario di bordo a Valenza, nell’alessandrino, per una sosta in un deposito regolarmente vigilato. In questo deposito è avvenuto uno scambio e il fusto con le scatole regolarmente sigillato è stato consegnato ad un corriere di un’altra ditta, il tutto sotto la vigilanza di telecamere che non hanno mostrato nulla di insolito. Il nuovo furgone con il prezioso carico si è diretto quindi a Malpensa dove sono stati tolti i sigilli ed il fusto è stato imbarcato su un volo di linea Milano Bruxelles; arrivato a destinazione è stato consegnato alla ditta belga, la quale con enorme sorpresa, aperte le scatole, ha trovato i pesi invece dell’oro.
La ditta non ha potuto fare altro che presentare denuncia a Bruxelles ma finora gli investigatori brancolano nel buio.
 

Tag:  Oro, furto, pesi da palestra, 500mila euro, Arezzo, Bruxelles, Ocean's 11

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni