Guru Meditation

Facebook spegne le sue prime 10 candeline 1

Storia e successi del social network più famoso e diffuso al mondo

Era il febbraio del 2004 quando il giovane e geniale studente di Harvard, Mark Zuckerberg, insieme con gli amici Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskoviz e Chris Hughes fondò thefacebook. In realtà, un primo prototipo del sito era stato ideato da Zuckerberg già l’anno precedente quando, appena 19enne, ideò Facemash. Per realizzarlo, però, si infiltrò in aree protette dei database dell’università e reperì nomi e foto degli studenti: tutto ciò gli creò non pochi guai con le alte sfere di...LEGGI

STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE 2

25 novembre: Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza nei confronti delle donne

La violenza sulle donne, di qualsiasi età, origine e ceto sociale, è una piaga ancora molto diffusa, troppo diffusa! Un aspetto di qualsiasi società del mondo di cui tanto si parla senza che però sia mai sufficiente. Più di dieci anni fa l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito una giornata in particolare da dedicare a questo orrendo fenomeno mondiale, è la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza nei confronti delle donne”. Con violenza sulle donne si intende “o...LEGGI

Se un uomo vede un alibi nell'abbigliamento di una donna 0

Secondo il fotografo Oliviero Toscani le donne non dovrebbero truccarsi o indossare tacchi. Solo così si potrebbero ridu...

"Toglietevi tutto ciò che può provocare e non rischierete nulla". "Le donne devono essere più sobrie, dare importanza all’essere più che al sembrare, solo così si possono evitare altri casi di femminicidio". "Le donne non si devono truccare, mettersi il rossetto, devono volersi bene per quello che sono". Sono tutte frasi del noto fotografo Oliviero Toscani, che, tra l'altro, nel corso della sua carriera ha sempre fatto uso massiccio di immagini provocanti (famose le sue pubblicità per il marchi...LEGGI

Mbeubeus: si può vivere di rifiuti? 0

Il documentario, in collaborazione con la Ong Fratelli dell’Uomo, denuncia il lavoro minorile nella discarica di Dakar

  “Cosa voglio fare? Andare in Italia a lavorare. Non so che lavori ci sono lì. Qui non ho imparato nessun mestiere. Sì lo so, per andare ci vogliono tanti soldi. È per quello che è difficile. Se fosse facile ci andremmo tutti. Lo so che quelli che ci vanno dal mare rischiano di morire, ma tanti sono andati e poi ritornati. Dipende dal tuo destino”. Tratto da Mbeubeus Sono sufficienti pochi secondi e la forza incisiva delle immagini per fermarsi un attimo a riflettere. E come non rimare impiet...LEGGI

Io e Lei 0

New York. Dichiarazione d'amore a una città

A cura di Giulia Piccari New York è una città primadonna, le piace essere sempre al centro dell'attenzione, probabilmente è del segno del leone, ed è donna, le piace vestirsi di tutti i colori e le piace che si parli di se', nel bene o nel male, ma che se ne parli. A New York non succedono le cose normali, non vengono borseggiate le vecchiette, i ragazzini non rompono i vetri delle scuole con le palline da baseball, le macchine non hanno incidenti gravi, al massimo si limitano a tamponarsi... N...LEGGI

Omicida e suicida. Amara riflessione sulla follia umana 0

Il pensiero di non reggere più. I problemi che paiono insormontabili. E in un attimo qualcuno diventa un omicida. Un sui...

Lunedì mattina, poco distante da casa mia, ho notato un gran trambusto davanti a un portone. Incuriosita ho cercato di saperne di più, e così ho scoperto che Vincenzo Ialenti, 47 anni, di professione Notaio, nel corso della notte precedente aveva deciso di porre fine alla propria vita dopo averla tolta alla giovane e avvente amante.   La notizia mi ha dato modo riflettere. Un po' perché, evidentemente, quando eventi tragici di questa portata avvengono vicino alla via dove abiti forse ti "colpis...LEGGI

Turismo dell'orrore 0

Un viaggio in treno che non ti aspetti in compagnia di un'intera famiglia alla volta di celebri scenari da cronaca nera,...

La morbosità è parte di questo mondo. Ma al peggio non c’è davvero fine. Capita sempre più spesso di imbattersi in notizie di omicidi, sparizioni, rapimenti e rapine finiti nel peggiore dei modi. E sempre più spesso il malcapitato giornalista, inviato sul luogo dal telegiornale di turno, si ritrova circondato da decine di persone mentre sta parlando di ricerche, RIS, inquirenti, tracce. E lì, come se nulla fosse, alle sue spalle, giovani e meno giovani, famiglie e parenti, cercano di farsi inqua...LEGGI

Italia 2.0 1

La ricerca condotta da Duepuntozero Research su usi e abitudini degli italiani nell'era del 2.0

SMS, Whats’ App, Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, MySpace, Flickr, Wordpress, Blogger… Siamo quotidianamente subissati di contatti, messaggi, foto, richieste d’amicizia, di condivisione. Appena ci capita qualcosa lo scriviamo su Facebook che automaticamente si collega a Twitter e, per essere sicuri che tutti siano al corrente di ciò che ci è successo, o di dove siamo, scattiamo una foto e la postiamo a più riprese su Facebook, Twitter, Pinterest, Flickr, aspettando con ansia i commenti d...LEGGI

Premio Giornalistico Talea 0

Al concorso giornalistico vince la coscienza di una società multiculturale. E con il sostegno della Fondazione Ethnoland...

Milano sempre più multietnica e multiculturale, ma fino a che punto la nostra società è in grado di vivere concretamente, nel quotidiano, le tematiche relative ai fenomeni di immigrazione e integrazione?   Da questa riflessione è partito il concorso giornalistico Talea, che la scorsa settimana ha premiato i suoi vincitori; con il sottotitolo “il merito mette radici”, l’obiettivo del concorso era proprio focalizzare l’attenzione su problematiche che spesso sovraffollano il settore dell’informazio...LEGGI

In questo periodo si festeggiano... Sanremo e San Valentino 0

Sanremo o San Valentino? A quale santo votarsi? Argomenti di questi ultimi giorni che potremo quasi definire, “quelle po...

A cura di Annalisa Brivio - www.ilmetropolitano.it Ogni anno tornano puntuali, quest’anno addirittura l’inizio del festival ha coinciso con il giorno di San Valentino. Più certezze di così! Sarà l’anno bisestile che si manifesta o i Maya che ci hanno messo il loro zampino? Fatto sta, che anche quest’anno sono arrivati ed insieme a loro i soliti luoghi comuni. Il festival è stato preceduto dalle solite notizie rimbalzate da una testata all’altra, interventi del Molleggiato, grandi cachet e bene...LEGGI
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni