Backies

Inaugura domani, 21 maggio '15, presso la galleria milanese AMY-D Arte Spazio la mostra fotografica del regista, musicista, pubblicitario e scrittore Ago Panini, una riflessione sull'altro "volto" del selfie

di Carlotta Pistone

Pubblicato mercoledì, 20 maggio 2015

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il selfie, fenomeno di moda, simbolo dei nostri tempi e cartina di tornasole della società ipercomunicativa in cui siamo immersi, è ormai parte di un rituale globalizzante che coinvolge tutti e in ogni momento e assurge a prova, testimonianza, appartenenza, certificazione: io esisto.

Ago Panini, regista, musicista, pubblicitario e scrittore – è suo il romanzo “L'erba cattiva” (Indiana editore) – a questo dictat risponde scegliendo lo stesso terreno, quello della comunicazione, e l'energia di un progetto che è ascolto e riflessione, ricerca e conoscenza. Con la mostra fotografica “Backies”, che inaugura il 21 maggio presso la galleria AMY-D Arte Spazio, egli guarda all'uomo e all'altro volto della luna, quello opposto al mondo smile, smart e friendly di un quotidiano più o meno verosimile.

Se il viso è l'arma mediatica del selfie, il backie documenta chi, di spalle, è colto nel guardare il mondo che si apre ai suoi occhi.

La posizione di spalle del soggetto, in solitudine, coinvolge l'osservatore, divenuto co-protagonista e viaggiatore, e lo proietta nella stessa meditazione.

È un corto circuito tra la realtà interna all'opera e ciò che emerge dallo sguardo indagatore. I trentotto scatti realizzati da Ago Panini nel mondo sono tutte voci che concorrono a un unico invito: fermarsi per un istante e raccogliere questa piccola sfida investigativa, in silenzio.

Mostra a cura di Denis Curti inserita nel circuito di Photofestival

BACKIES di Ago Panini
Via Lovenio 6, Milano (zona Brera)

Vernissage: giovedì 21 maggo '15, ore 18.30
In mostra dal 22 maggio all'11 giungo '15
Tag:  BACKIES, Ago Panini, AMY-D Arte Spazio, mostra fotografica, selfie, osservatore

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni