Smalto color carne: quando il nude diventa simbolo di raffinatezza

Tendenze unghie primavera-estate 2016: quando lo smalto color carne diventa un simbolo di grande raffinatezza

di La Redazione

Pubblicato giovedì, 19 maggio 2016

Rating: 1.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci

L’estate è ormai alle porte e, nonostante il tempo sia poco clemente, gli store sono già pieni di capi di abbigliamento, prodotti per il makeup e per la skincare colorati e profumatissimi. Tuttavia per quanto riguarda le unghie, questa primavera/estate il colore non sarà da abolire ma da sostituire. Lo smalto color carne, infatti, pare proprio che sia diventato un must have da tenere in tutte le trousse femminili. Questo perché è ritornata in auge la bellezza naturale, in luogo di quella leggermente più artefatta. Ma quali sono i colori da prediligere e, soprattutto, come sarebbe meglio abbinarli?

 

Smalto color carne: quali le nuances da preferire per questa stagione

 

Quando si parla di smalto color carne, è bene dimenticarsi i colori spenti e tristi. Le nuances, infatti, sono moltissime, facilmente abbinabili tra loro, con outfit disparati e, soprattutto, sempre molto raffinate e sobrie. Oltre ai classici colori lattiginosi, si può optare per il color albicocca, per il rosa antico, per il rosa baby, per il color sabbia o per l’ocra.

 

Scegliere lo smalto color carne può sembrare una scelta banale ma, in realtà, è particolarmente vantaggioso in quanto esso tende ad affusolare le dita e a conferire, tramite un effetto ottico particolare, più grazia alle mani. Le vostre dita, grazie allo smalto color carne, sembreranno più lunghe, più femminili e raffinate. Inoltre gli smalti chiari, anche se leggermente danneggiati, non sono pessimi da vedere come quelli colorati che, al contrario, anche se leggermente sbeccati andrebbero immediatamente rimossi e cambiati. Infine, ma non per importanza, è importante dire che lo smalto color carne tende ad asciugarsi con molta più facilità. E, ad ogni modo, le goccine asciugasmalto possono accorrere in vostro aiuto, nel caso in cui aveste bisogno di uno sprint in più.

 

Unica pecca dello smalto color carne, e degli smalti chiari in generale, è la durata: essa tende, infatti, ad essere molto più breve rispetto a quella degli smalti scuri ma, per ovviare a questo problema, si può pensare di stendere - prima dello smalto - una base che funga da protezione e aumenti la durata dello smalto stesso. Oltre alla base e allo smalto color carne, per ottenere un effetto più duraturo e curato, si dovrebbe applicare un top coat che, se di buona qualità, farà sembrare lucidissime le vostre unghie.

 

Lo smalto color carne è molto versatile: a differenza di quello colorato esso è, infatti, facilmente abbinabile a tanti outfit diversi. Quante volte, dopo aver applicato lo smalto di un tono differente da quello del rossetto ci siamo pentite? Con lo smalto color carne non si avranno questi problemi: essi garantiscono, infatti, grandissima versatilità. 

 

A cura di Mariazzurra Pascali 

Tag:  smalto, nude look, color carne, primavera/estate 2016, unghie

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni