Francesca Peratoni e ArchitettaMi

Su MRS l’intervista all’ideatrice di un interessante e originale servizio di consulenza architettonica online

di Laura Argelati

Pubblicato venerdì, 19 luglio 2013

Rating: 4.7 Voti: 49
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Francesca Peratoni, 38 anni, vive a Milano. A fine 2011 ha ideato ArchitettaMi, un innovativo sevizio di consulenza architettonica e progettuale online, che permette al cliente di contenere di molto i costi e godere di un servizio di ottima qualità senza neppure doversi muovere da casa o dall’ufficio.

Facciamoci raccontare da lei qualcosa in più sul suo lavoro e sul suo originale servizio.

Francesca ci racconti qualcosa di te per farti conoscere dai lettori?
Il 17 luglio ho compiuto 38 anni, sposata, una bimba di tre e tra qualche giorno una seconda in arrivo. Sono nata a Bolzano, cresciuta a Siracusa e milanese dai tempi dell'università. Porto in me tutta l'Italia, l'amore per il design nordico, la forza dei colori del sud, la passione per il design contemporaneo, che affonda le sue radici anche a Milano. Faccio il mio mestiere con dedizione, trovo ispirazione guardando fuori dalla finestra, ma anche navigando in internet. Sono una persona che sa ascoltare e per questo mi trovo a tradurre in quello che faccio le emozioni di chi me le ha trasmesse. Impulsiva, istintiva, ma anche riflessiva. Trasparente, che a volte è un'arma vincente e a volte no. La mia famiglia è di certo al primo posto, ma il mio lavoro è importantissimo, senza sarei una mezza me.

Quando e come è nata la tua passione per l’architettura?
L'amore per l'architettura è nato da piccola, da sempre direi... era quello che dicevo di voler fare da grande. Amo il dentro e il fuori delle città, amo gli oggetti, il pensarli, il realizzarli.

L’idea di dare vita a un servizio online di progettazione architettonica come l’hai avuta?
Avevo fatto già anni di gavetta presso studi e iniziavo ad avere una mia clientela. Dopo i primi lavori mi sono sposata, ma in viaggio di nozze ho scoperto di essere incinta. Così mi sono fermata, per un anno... mettermi in cerca di nuova clientela non si prospettava facile facile, tornare in uno studio e lavorare per qualcun altro, per essere pagata male e con orari non sempre gestibili con una famiglia, era una scelta che non mi allettava. Aprire uno studio? Sì, ma che investimento... e come farsi conoscere? Da qui l'illuminazione: internet! Una vetrina online, costi bassi di gestione, la possibilità di arrivare ovunque e in tempi stretti, mostrare il proprio stile anche attraverso un blog e i social network. E soprattutto la possibilità di offrire un servizio di qualità ma a prezzi contenuti, perché l'architetto non deve essere solo un professionista per un’elite, per pochi, ma per tutti, per la gente comune che ogni giorno deve confrontarsi con lo stile di vita in continuo cambiamento: single che vanno a convivere, la nascita di un bambino, etc... e spesso ci si trova a modificare la casa che si è acquistata con tanti sacrifici perché comprarne una nuova è attualmente difficoltoso. La crisi si fa sentire da parecchio tempo...

Ci parli un po’ meglio di ArchitettaMi? Quali sono i punti di forza?
ArchitettaMi è un servizio di progettazione architettonica online. Il concetto si basa sul fornire il miglior servizio di progettazione architettonica 2.0 in modo semplice, personalizzato e a un prezzo accessibile. ArchitettaMi ti permette di risparmiare su una normale pratica perché utilizza dei passaggi chiari e definiti, e non prevede costi accessori da rifatturare al cliente.
Si rivolge alle giovani coppie, che non hanno la possibilità di affrontare i costi elevati di una ristrutturazione, ai single che devono decidere come arredare una casa presa in affitto, alle famiglie che hanno bisogno di ricavare uno spazio in più nella loro abitazione, a chi è stanco della propria casa e vuole cambiarle il look, a coloro che vogliono “vendere disperatamente” casa e devono correggere quei difetti compromettenti in fase di valutazione, alle agenzie immobiliari intenzionate a fornire un progetto e un budget di spesa sulla ristrutturazione della nuova casa ai propri clienti e a chiunque abbia uno spazio commerciale, un locale, degli uffici, un albergo o un b&b e ha bisogno di rendere unico il suo business.

Quanto pensi sia importante al giorno d’oggi puntare su un ottimo rapporto qualità-prezzo per chi decide di lanciarsi in un progetto imprenditoriale?
Penso che il rapporto qualità-prezzo debba sempre essere alla base di ogni lavoro. Ci sono poi quelle opere dove c'è da considerare la parte creativa, che non sempre viene valorizzata o che, in certi casi, viene anche troppo enfatizzata. La verità sta sempre nel mezzo. Sicuramente la crisi economica da una parte ha abbassato la richiesta, dall'altra però ha portato l'attenzione sul risparmio e su quei canali che possono offrirlo. Penso quindi che questa crisi abbia permesso alla mia attività di essere maggiormente visibile, ma è ancora un momento di analisi generale, i frutti si vedranno quando ci sarà una ripresa economica. C'è da dire che un servizio come il mio in altri paesi più avvezzi a internet sarebbe da tempo una valida alternativa al vecchio modo di operare, in Italia si viaggia sempre a rallentatore...

Secondo te quali requisiti servono, specialmente alle donne, per emergere e farsi valere nel mondo del lavoro?
Le donne devono faticare sempre più degli uomini e il mio settore è molto maschile, lo si vede anche dal numero di architetti e designer famosi nel mondo, per lo più uomini. Andare in cantiere e farsi ascoltare da un operaio non è facile, ma è la competenza che prima o poi paga. Internet devo però ammettere che è un mezzo più democratico, meno attento al sesso. In un certo senso è più "emozionale" e le donne stanno dimostrando di essere abilissime con questo strumento. Si pensi a tutti i siti di stampo creativo nati negli ultimi anni: la maggior parte sono in mano a donne.

A chi crede di avere un’idea imprenditoriale valida ma è restio a buttarsi, che cosa consiglieresti?
Avere un'idea imprenditoriale in Italia è una grande fatica, soprattutto per la burocrazia. Ma non bisogna rinunciare! E’ fondamentale trovare canali nuovi, guardare anche quello che succede all'estero, ed essere al passo con i tempi. Il periodo di semina è certamente lungo, ma chi semina bene prima o poi raccoglie, ne sono convinta.
Tag:  Francesca Peratoni; ArchitettaMi; Servizio consulenza architettonica online; Architettura; Progettazione; Lavoro; Impresa

Commenti

19-07-2013 - 12:57:58 - Allegra
molto interessante, specie l'iultima risposta
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni