Necessità di lavorare ma voglia di studiare: ecco come fare

Riuscire a conciliare lavoro e studi universitari può sembrare un’impresa ardua ma il segreto è avere un buon planning

di La Redazione

Pubblicato giovedì, 30 aprile 2015

Rating: 5.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Si sente spesso dire in giro che il diploma d'un tempo equivale a una laurea ai giorni nostri. Un paragone non del tutto fuori luogo, che trova le sue radici in una maggiore espansione del settore terziario e necessita quindi di professionisti qualificati in diversi ambiti.

Per tante donne la laurea è rimasta un sogno nel cassetto, sia per impegni di lavoro che per esigenze di maternità. I tempi moderni non ammettono pause, e spesso ci si trova a svolgere una professione con una latente insoddisfazione per non aver raggiunto gli obiettivi prefissati qualche anno prima.

Fino a un decennio fa era impensabile per una donna-lavoratrice iscriversi all'università e riuscire a frequentare il corso di studi con regolarità. Oggigiorno, fortunatamente, le cose sono cambiate, e grazie all'avvento delle università telematiche come Unicusano esiste la concreta possibilità di realizzare i propri progetti senza dover rinunciare a nulla.

Gli atenei online rappresentano una nuova opportunità per tutti coloro i quali hanno abbandonato la strada accademica per dedicarsi a tempo pieno al lavoro o alla famiglia. Ma non solo. Infatti anche tantissimi ragazzi scelgono di iscriversi presso una facoltà telematica, in quanto i vantaggi sono sotto gli occhi di tutti.

Innanzitutto logistici, dato che per seguire le lezioni sono sufficienti un computer e una connessione a Internet. Ma soprattutto in termini di organizzazione, sia delle ore di studio, sia per quanto concerne la pianificazione delle lezioni. Non è più necessario affannarsi per far coincidere gli orari lavorativi - spesso inconciliabili - con il tempo da dedicare all'apprendimento. Inoltre grazie all'aiuto di un tutor specializzato non si proverà mai un'angosciante sensazione di smarrimento lungo il proprio percorso formativo. Certo, alla base del conseguimento di un traguardo così importante è fondamentale avere la capacità di sapersi organizzare.

Perciò prima di cimentarsi in una strada che richiede impegno e costanza, è opportuno razionalizzare ogni momento della giornata, fissando delle priorità per stabilire cosa sia importante fare e cosa meno. In alcuni casi le stesse aziende accettano proposte di lavoro a orari flessibili, che potrebbero costituire un vantaggio non indifferente per chi sceglie un'università telematica. Qualsiasi grande conquista passa attraverso piccoli sacrifici quotidiani, ma mentre prima laurearsi svolgendo una professione era soltanto una chimera, oggi può diventare una realtà concreta.

Tuttavia bisogna sempre stare attenti a non strafare in preda all'entusiasmo della nuova avventura, ma saper riconoscere i propri limiti e impostare un piano di studi che non comporti eccessivo stress, per riuscire così a fare tutto e a farlo nel migliore dei modi avendo in mente un unico obiettivo: la laurea.

A cura di Susanna Matteini
Tag:  Lavoro e studio, università telematiche, studiare online, Unicusano, laurea, planning quotidiano, piano di studi

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni