A carnevale ogni maschera vale

Diario di una teenager #Evesdiary

di La Redazione

Pubblicato martedi, 20 febbraio 2018

Rating: 5.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
È finalmente arrivato anche a Milano, il Carnevale (e per me, che amo travestirmi, questo periodo dell’anno è sempre una festa).
Allora è da tanto che non mi travesto ma da piccolina mi vestito da principessa o da piratessa. Da cosa mi travestirò quest’anno?? E voi?? 

Ecco qualche spunto interessante di seguito ci sono le tre maschere che mi sono piaciute di più al Carnevale di Venezia, dove come ogni anno, ho avuto la fortuna di andare e festeggiare per le strade della città che insieme a Rio de Janeiro, è una delle patrie mondiali del Carnevale.
Venezia una città fantastica, affascinante e piena di divertimento; Carnevale è certamente una delle prime tre cose che associo a questa città.
Le tre maschere che vi propongo però, non sono esattamente le classiche maschere di Venezia, sono quelle che mi hanno colpito di più.

1)      Iniziamo dalla prima (che è la più classica), una coppia di reali dallo stile asiatico. Un tripudio di rosso, il colore di super moda del 2018 che rende il travestimento ancora più chic. Il costume è molto curato e pieno di dettagli che saltano subito all’occhio come le collane della dama che scendono dalla maschera, i guanti e le scarpe fatte dello stesso tessuto dei vestiti. Risalta subito il copricapo di lui, eccentrico, pieno di piume. 
ll bello di queste maschere? Impossibile capire chi ci è nascosto sotto, così rimani cosi rimani abbagliata solo dai vestiti.

2)      Il secondo è sempre una coppia, molto diversa dalla prima non solo negli abiti ma anche dal fatto che qui non si indossa una maschera sopra al viso. Anche qui il colore portante è il rosso.
La particolarità di queste maschere è che la coppia indossandola si trasforma in due splendide rose perché fino all’altezza del bacino ricrea il gambo del fiore, da lì fino alla chioma vi sono applicate diverse rose create con il tessuto che sembrano vere. Mi piace molto questa maschera per la sua originalità e anche perché mi ricorda il film preferito di Diseny: Alice nel paese delle meraviglie.

3)      L’ultima maschera anche questa dedicata ad una coppia, è decisamente molto meno allegra delle due precedenti. Infatti i soggetti sono due teschi. Ho scelto questa maschera perché sono una gran appassionata dei film horror e non sono l’unica, evidentemente dato che il carnevale di Venezia era pieno di teschi e maschere legate al tema della morte. La cosa che mi ha subito colpito di questa maschera sono i particolari e i dettagli, ricercati e ben fatti.
Queste sono le mie proposte, e voi che ne pensate? Vi travestirete questo Carnevale? E se sì, da cosa? BUON CARNEVALE A TUTTI




A CURA DI EVA COVIELLO
@EVECOBÀ SU TUTTI I SOCIAL
Tag:  carnevale, venezia, milano, maschere

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni