Louis Vuitton firma l’amore!!!

È dell’ultima ora la notizia del lancio di un nuovo preservativo griffatissimo, ideato dal designer ceco Irakli Kirizia per la famosa maison

di ilmetropolitano.it

Pubblicato sabato, 14 gennaio 2012

Rating: 4.6 Voti: 14
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
A cura di Consuelo Occhiuto - www.ilmetropolitano.it

"O famo griffato?" Ivano e Jessica, i mitici sposi coatti di Viaggi di nozze, oggi si esprimerebbero così!
“O famo strano?” non basta più… il vero modo per essere alternativi è farlo, appunto, griffato!! È dell’ultima ora, infatti, la notizia del lancio di un nuovo preservativo firmatissimo. Pare sarà messo in vendita niente di meno che da Louis Vuitton! La notizia circola in rete da giorni, ma non si sa ancora se sia vera o no: per il momento la maison non conferma né smentisce!

L’idea è del designer ceco Irakli Kirizia, che ha deciso di realizzare questa limited edition per un’iniziativa benefica! I proventi andranno, infatti, ad aiutare la ricerca sull’Aids, durante il World Aids Day che si tiene il primo dicembre di ogni anno.

Non è la prima volta che si assiste a iniziative del genere! Le star amano stupire e sostenere progetti benefici in modi particolari, ossia abbinando beneficienza e business! E all’elenco degli eccentrici non poteva certo mancare Lady Gaga, che nel 2010 ha lanciato una sua linea di preservativi, il cui ricavato è andato a favore dell’ente Planned Parenthood, che si occupa della pianificazione delle nascite e dell’educazione sessuale negli Stati Uniti. A sostenere l’eccentrica cantante, è il suo stilista Jeremy Scott. I condom con su stampato il nome d’arte di Miss Germanotta, creati per essere abbinati al colore e allo stile dell’abbigliamento, sono disponibili in tre versioni: borchiato, rigato e semplice, nelle varianti di colore arancio metallizzato, verde leopardato e rosa.

Oggi l’oggetto dell’amore più diffuso al mondo (o almeno si spera sia così!!!) si veste, ancora una volta, di nuovo! Il profilattico Louis Vuitton è, infatti, in lattice marrone, colore tipico della maison, e presenta la griffe su tutta la lunghezza. Il packaging è anch’esso marrone con il famoso logo dorato. Insomma sesso sicuro très chic…un oggetto imperdibile per chi vuole essere “alla moda” in ogni situazione, anche in camera da letto!

L’unico problema è il prezzo! Questo gioiellino (è proprio il caso di dirlo) viene venduto alla modica cifra di 68 dollari, ossia circa 53 euro! Certo non proprio conveniente, soprattutto per chi dei profilattici fa largo uso! Resta il fatto, però, che si tratta sempre di una buona causa, il che vale da solo il prezzo da pagare, dal momento che purtroppo l’Aids continua a essere una malattia molto diffusa! Che importa allora se la notizia rischia di rivelarsi solo una bufala, o meglio una trovata pubblicitaria dell’eccentrico Kirizia. Il designer se non altro ha il merito di aver acceso ancora una volta i riflettori su un problema spesso ignorato, soprattutto dai più giovani; un problema che, nonostante uccida milioni di persone ogni anno, continua ad essere sottovalutato, soprattutto in mondi, come quello della moda, dove la promiscuità sessuale è all’ordine del giorno!!! Per questo la bizzarra trovata del designer ceco potrebbe essere anche un modo per sensibilizzare i giovani d’oggi, sempre in spasmodica ricerca del “capo” firmato e alla moda!

Speriamo solo che il condom non faccia la stessa fine degli altri capi Vuitton!!! Sì, perché finché ad essere imitate sono le borse, be', il danno è relativo…in fondo a farsi male sono solo gli occhi e il cuore delle fashioniste, amanti dell’originale!! Se, invece, è il preservativo a essere taroccato le conseguenze potrebbero essere ben più gravi e non è il caso di rischiare solo per essere fighi anche a letto!

Morale della favola: fatelo strano, fatelo griffato, fatelo quanto e come vi pare, ma per favore fatelo sicuro!
Tag:  Preservativo, Luis Vuitton, Irakli Kirizia, World Aids Day, prezzo, griffe, iniziativa benefica, ilmetropolitano.it

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni