A tu per tu con la fumettista Elena Triolo

Ospite di MRS la fumettista fiorentina autrice di “Carote & Cannella”, raccolta di vignette sull’universo femminile

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 11 novembre 2015

Rating: 5.0 Voti: 21
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Ciao Elena e benvenuta su Mondo Rosa Shokking! Per iniziare, ci parleresti un po’ di te?
Ciao a tutti! mi chiamo Elena, ho 27 anni e sono di Sesto Fiorentino (vicinissima a Firenze). Disegno da sempre e ho una grande passione per il teatro e la danza. Amo leggere, disegnare, camminare, vedere cartoni animati, comprare borse, vestirmi un po' strana e mangiare sushi.

Se tu dovessi descrivere te stessa con una vignetta, che cosa disegneresti e scriveresti?
Di preciso non saprei, non è molto facile descrivere se stessi... sicuramente disegnerei qualcosa di molto incasinato ma colorato di tinte forti.

Quale è la tue giornata tipo in qualità di fumettista? Continui ancora a consumare ogni giorno fogli su fogli e matite su matite come facevi da bambina?
Di solito mi sveglio piuttosto presto, sbrigo un minimo di faccende e poi mi butto a disegnare. Preferisco sempre disegnare per prima cosa, convinta che le prime energie della giornata siano le migliori, quelle che mi consentano insomma di eseguire un lavoro migliore possibile. Disegno perlopiù a matita su carta da fotocopia, poi scansiono e finalizzo con Photoshop. Sicuramente uso un quantitativo industriale di carta gomme e matite HB e H.

Come nascono le idee per le tue vignette e da dove o da chi trai ispirazione?
Le idee per le vignette nascono quasi sempre mentre mi preparo per uscire di casa oppure quando sono già fuori, per questo me le scrivo velocemente su di un blocchetto. Quasi mai inizio a disegnare la vignetta subito dopo aver avuto l'idea, questa deve sedimentare, devo poterla rileggere qualche giorno dopo e capire se funziona: a caldo ogni idea sembra una figata assurda. Tutto ciò accade perchè prendo spunto dalle più banali situazioni quotidiane quelle su cui però capita a volte di comportarsi in modo strano, infatti mi chiedo: "Ma succederà solo a me questa cosa?".

Le vignette raccolte sul tuo blog “Carote & Cannella” e nell’omonimo libro edito da Hop Edizioni hanno un grandissimo successo. Secondo te quale è la tua ricetta segreta?
L'ironia innanzitutto e il non aver paura di parlare dei propri comportamenti stupidi perchè tanto su certe cose siamo tutti uguali.

Quelle che tu hai ironicamente etichettato #vignettesceme ci regalano una panoramica sull’universo femminile che spazio dall’amore al lavoro, dalla famiglia alla quotidianità. Quale è il messaggio che desideri che arrivi ai lettori attraverso i tuoi lavori?
Vorrei che arrivasse un messaggio di serenità e positività, prendere la vita con autoironia può farla sembrare un tantino meno drammatica. Per chi fosse interessato, l'autoironia funziona sia nelle situazioni negative (per sdrammatizzarle) che in quelle positive per evitare di prendersi troppo sul serio...

Chi sono i tuoi colleghi che più apprezzi e più stimi? Con chi ti piacerebbe poter collaborare?
Questa domanda posta subito dopo il Lucca Comics apre una voragine di risposte. Nutro profonda stima per un sacco di gente che fa il mio lavoro, per sceneggiatori, illustratori editori...la lista è lunghissima!

C’è un personaggio famoso su cui ti piacerebbe incentrare una raccolta di vignette?
Più che una raccolta di vignette pensavo ad una biografia a fumetti: a me piace molto Coco Chanel

“Carote & Cannella” non è il tuo unico lavoro: ci parli anche degli altri?
Da un po' di tempo collaboro col Museo Galileo di Firenze realizzando libri illustrati per bambini. Sempre su questo filone ho illustrato un libro commissionatomi dal Museo dell'Arte della Lana di Stia in cui la pecorina Clorinda spiega ai bambini passo per passo il ciclo di lavorazione della lana. Ho partecipato all'antologica "La fine dell'amore" tratta dal romanzo di Ilaria Bernardini edita da Hop! Edizioni. Sempre per Hop! è appena uscita la guida illustrata su come essere sexy "Pop Porno": Valentina Ferri ai testi, dispensa validi consigli a tema erotico, Angelina (personaggio  inventato per l'occasione) rovina tutto mettendoli in pratica.

Ultima domanda: c’è già qualche nuovo progetto in cantiere?
Sì, ed è un progetto a cui tengo tantissimo: si tratta della versione a fumetti del balletto "Il lago dei cigni" con testi di Andrea Meucci per Kleiner Flug.
Tag:  Elena Triolo, Intervista, Hop! Edizioni, Carote & Cannella, Vignette, Fumetti, Donne

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni