Julie & Julia

Sfida enogastronomica attraverso 50 anni di storia della cucina. con Maryl Streep, Amy Adams, Stanley Tucci. 2009 Regia di Nora Ephron. DVD distribuito in Italia da Sony Picture Home Entertainment, 2010

di Anna Battaini

Pubblicato mercoledì, 13 ottobre 2010

Rating: 4.3 Voti: 23
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Foto courtesy of Sony Pictures Home Entertainment
Julia, Tu sei il burro sul mio pane e il pane della mia vita. Ti amo ragazza mia. Paul Child

Julia Child ha un marito diplomatico che agli inizi degli anni 50 viene assegnato all'ambasciata americana a Parigi. Come moglie di un addetto culturale avrebbe potuto trascorrere le sue giornate visitando musei, partecipando alle inaugurazioni di mostre d'arte, seguendo corsi per modiste presso l'ambasciata, finendo per confezionare – annoiandosi - frivoli cappellini, impegnandosi per imparare il bridge o migliorando il suo scarsissimo francese. Ma Julia ha una sola passione nella vita oltre all'amore per il marito.. l'amore per la cucina francese.

Per il compleanno il consorte Paul – un grandioso Stanley Tucci – decide di regalarle un libro di cucina, dando inizio a quel percorso, lungo e non privo di difficoltà, che la porterà a divenire la più famosa cuoca d'america. Colei che ha insegnato all'America a cucinare e a mangiare.

Unica donna iscritta ad un corso per professionisti – il Cordon Bleu - frequentato da militari americani, Julia segue passo passo ogni lezione: come affettare correttamente le cipolle, come girare con successo una frittata, come uccidere un astice, come disossare un'anatra, fino ad arrivare lei stessa a scrivere un libro "The art of mastering French Cooking" arrivato ormai alla quarantanovesima edizione.

Julie Powel ha un marito, un gatto e un lavoro in un call center, un "cubicolo" dal quale assiste i familiari delle vittime dell'11 settembre. Julie non vive nella splendida Parigi ma in un appartamento di 95 metri quadri nel Queens, sopra una pizzeria, è scontenta del suo lavoro e delusa dalla vita che fa. Vorrebbe diventare una scrittrice, ma nessuno ha mai pubblicato le sue opere e, ad essere sinceri, l'unica che ha scritto non l'ha nemmeno portata a termine. La sua sola valvola di sfogo è la cucina. Un giorno decide di condividere la sua passione in rete e apre un blog dedicato al libro della sua ben più famosa omonima. La sfida è ardua: provare di persona e commentare tutte le 524 ricette in 365 giorni trovando nel cibo il nutrimento perfetto per l'anima.

Il risultato di questo connubio che attraversa 50 anni di storia è una commedia brillante e spumeggiante, ricca e gustosa come il burro che sfrigola nella padella dorandosi al punto giusto per accogliere e insaporire i capolavori gourmand che sono i veri protagonisti della storia. Una fantastica Merryl Streep – devo ammetterlo sono di parte – presta il suo volto all' allampanata Julia che si aggira per i mercati parigini alla ricerca degli ingredienti perfetti per i suoi manicaretti. L'altrettanto brava Amy Adams interpreta Julie alle prese con la giunonica impresa di sperimentare in un anno le ricette che Julia ha collezionato e rivisitato per il pubblico americano in un lasso di tempo 10 volte maggiore.

Se sullo schermo trionfa Meryl Streep (Julia) aggiudicandosi un "golden globe" un "satellite awards" oltre al premio alla carriera consegnatole al "Festival del cinema di Roma", nella vita reale vince Julie Powel che grazie al suo blog tramutato nel libro che ha ispirato questa pellicola ha dimostrato come forza di volontà e perseveranza alla fine paghino sempre, a dispetto dei temporanei fallimenti, della depressione dovuta ad un aspic molliccio, al ripieno di un pollo finito sul pavimento o al Beef bourguignon andato in fumo.

Chissà che la visione di questo film non serva da ispirazione alle food-blogger italiane.. il Cucchiaio d'argento nella versione per I-phone (http://www.cucchiaio.it/cucina/iphone/index.cfm) propone 330 ricette ma nel libro originale ne sono contenute molte di più..

Non mi rimane che augurarvi buona visione e, come diceva sempre Julia "Bon Appetit"
Tag:  Julie & Julia, Meryl Streep, Amy Adams, Stanley Tucci, Nora Ephron

Commenti

14-10-2010 - 16:10:00 - Federica
Ho trovato questo film veramente stupendo! La Streep è una delle migliori attrici di sempre!
30-10-2010 - 11:42:00 - Anna Battaini
Federica, la Streep è una delle mie attrici favorite in assoluto.. In questo film poi è geniale ;-)
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni