Come scegliere le scarpe per piedi grandi

di La Redazione

Pubblicato martedi, 24 aprile 2018

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Per una donna avere i piedi grandi può essere un complesso da risolvere. Ovviamente è un problema che può essere risolto con una semplice affermazione: non è detto che un piede femminile per essere sensuale debba essere piccolo come quello di Cenerentola. Le scarpe numeri grandi donne sono pensate proprio per far sentire chi le indossa eleganti e sexy, oltre che - ovviamente - per garantire i più alti livelli di comfort. E se è vero che può risultare un'impresa abbastanza complicata individuare le migliori calzature per sé quando si ha a che fare con taglie al di sopra della media, ecco che vale la pena di mettersi alla ricerca di soluzioni che assicurino sia il benessere fisico che, soprattutto, quello mentale. Ovviamente non è facile, ma ci si può provare.

Come trovare le scarpe giuste

Riuscire ad acquistare scarpe numeri grandi donne che facciano sentire appagate e soddisfatte a volte è una missione quasi impossibile: magari si pensa di aver finalmente identificato il modello che si stava cercando da tanto tempo ma poi, quando lo si prova, ci si accorge che c'è qualcosa che non va. Può accadere, per esempio, che quella calzatura sembri ancora più voluminosa e faccia apparire il piede perfino più grande di quanto effettivamente non sia. La sproporzione tra un piede lungo e un corpo minuto, poi, è ancora più terribile. Non sono rari i casi in cui una donna - o magari una ragazza, con tutti i dubbi e le ansie che caratterizzano l'adolescenza - rinuncia a indossare un paio di sandali o decide di fare a meno di comprare un paio di scarpe molto appariscenti per paura di risultare ridicola, pensando che i piedi grandi siano un difetto di cui ci si deve vergognare o che comunque deve essere nascosto.
Partendo dal presupposto che i piedi grandi sono una semplice caratteristica personale, e quindi non costituiscono un difetto da celare, è importante individuare delle scarpe che si adattino a tale peculiarità. Un ruolo molto importante, per esempio, è quello che viene svolto dai tacchi: per le scarpe con numeri grandi da donne, i tacchi grandi dovrebbero essere preferiti rispetto a quelli a stiletto o a quelli a spillo. In linea teorica, infatti, un tacco ha la capacità di riequilibrare le proporzioni: così, l'effetto di un tacco sottile è quello di far sembrare la scarpa ancora più grande, e di conseguenza trasformare un piede normale in un "piedone".

Quali modelli scegliere?

Tra i modelli più indicati per le ragazze con i piedi grandi ci sono di sicuro i sabot open toe: i mules non solo hanno il pregio di poter essere indossati sempre, incluse le mezze stagioni, ma si rivelano decisamente versatili e adatti anche ai numeri più alti. A proposito di sandali, vale la pena di mettere alla prova anche i modelli dotati di bande incrociate, che nella maggior parte dei casi presentano un tacco abbastanza spesso che, comunque, si rivela piuttosto comodo.

Tacco grosso o no?

Non è detto, però, che il tacco grosso sia un'idea che piaccia a tutte: anche se è stato un must del 2017, vi si può rinunciare senza troppi problemi. Le alternative non mancano: è il caso delle calzature aperte con la zeppa in corda. Proprio la zeppa è un elemento prezioso per tutte le donne con i piedi superiori alla media, e lo stesso dicasi per il cinturino - sia esso in ecopelle o in tela - che contribuisce a garantire un aspetto più grazioso e delicato a questa parte del corpo. Il pregio delle zeppe è che si adattano tanto agli abiti estivi quanto ai jeans. Infine, non bisogna dimenticare i vantaggi garantiti dalle espadrillas, che non fanno sudare i piedi - specialmente se sono in tela - e conferiscono loro una forma più affusolata. 
Tag:  scarpe da donna, moda, calzature, shopping, tacchi

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni