Elena Barolo si racconta. Da velina d’annata a fashion blogger

Con Affashionate.com prende vita il suo desiderio più grande: seguire da vicino il mondo della moda

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Abbiamo fatto due chiacchiere con Elena Barolo, velina "d'annata", come si definisce lei, attrice per diletto, e fashion blogger per passione. E proprio la moda è stata la musa ispiratrice del progetto Affashionate.com, un diario che lancia uno sguardo alle passerelle per poi spaziare tra viaggi indimenticabili e consigli per il make-up. Pagine virtuali che raccontano la passione di una vita e la voglia di condividerla, con semplice spontaneità, insieme al popolo della rete.    
 
Ciao Elena, partiamo dal tuo blog: com’è nato Affashionate.com?
L'idea di un blog è nata più di un anno fa, ma per motivi di lavoro, tra i quali il mio ritorno a Striscia la Notizia come inviata, ho dovuto rimandare tutto. Affashionate è comparso in rete il 17 gennaio, ma la sua preparazione risale già a dicembre... quindi è nato sotto il segno del Capricorno, il mio ascendente. Speriamo mi porti fortuna!
 
A cosa ti sei ispirata per il nome?
È stato un caso: aprendo il dizionario inglese ho letto "affectionate" e da lì ho pensato:  «E se cambiassi affection in affashion?». Così lo slogan di questa pagina è diventato be affectionate to affashionate. Infatti spero che i fan, dopo essere approdati per la prima volta sul blog, si affezionino a tal punto da non abbandonarlo più!
 
In che modo il mondo del fashion ha influenzato te e la tua carriera?
Innanzitutto vorrei dire che non mi voglio considerare una blogger improvvisata, perché non lo sono. Amo profondamente la moda e seguo tutto quello che vi gira attorno da quando avevo dieci anni. Il mio mito era Claudia Schiffer: avrei voluto fare la modella e, assieme alle mie amiche, giocavo a imitare le super top model, inventando sfilate con gli abiti delle nostre mamme.
 
E poi…?
A quattordici anni ho capito che, forse, non avrei mai potuto fare la modella, ma non ho smesso di sognare il mondo della moda, immaginando un lavoro dietro le quinte, come designer oppure giornalista. Per ora sono pubblicista e dal 2007 scrivo per magazine dedicati al fashion. In futuro… si vedrà.
 
Qual è la moda che ti piace, al di là delle passerelle e dei riflettori?
Forse è retorico dirlo, ma mi piace la moda personale, quella che si discosta da ciò che è “di moda” veramente, la moda che creiamo noi giorno per giorno. Mi piace vedere la gente che mette personalità nelle proprie scelte fashion, sfruttando certamente ciò che di bello ci offrono gli stilisti, ma evitando l'effetto "facciamo tutti parte dello stesso esercito".
 
Un blog sulla moda, molti personaggi dello spettacolo hanno aperto una propria vetrina virtuale: anche questa è tendenza o può diventare veramente un canale per esprimere se stessi?
Certo, anzi secondo me sarà la tv del futuro. Purtroppo, ormai, in televisione i prodotti sono quasi tutti scadenti, oppure ci si deve adeguare a "ordini che vengono dall'alto". Invece così tu gestisci il tutto e non c'è nessuna produzione o redazione a importi una scelta piuttosto che un’altra. È un modo per avvicinarci più ai nostri fan, per entrare in contatto con il mondo reale. Ed è giusto così.

Moda, ma non solo, anche viaggi, consigli di bellezza e molto altro. Le sezioni sono in continua evoluzione?
Sì, mi piace che sia un blog a 360 gradi, per quanto possibile. Ho intenzione di inserire anche video tutorial per il make-up, la cura dei capelli e molto altro. Mi chiedo sempre: «Cosa mi piacerebbe vedere in un blog, oppure in un programma tv sulla moda?». Cerco di inserire nel blog ciò che amo e spero che l'amore che metto in questa mia piccola creatura, sia trasmesso anche a chi mi segue.
 
A proposito di viaggi, quando ci siamo sentite per questa intervista eri oltreoceano, negli Stati Uniti: quanto viaggi per lavoro e quanto per piacere?
Mi piace molto viaggiare e vedere posti nuovi. Mi piace la fotografia, anche se non sono una fotografa professionista - ma credo che ogni tanto qualche foto più "sporca"avvicini noi al pubblico che ci segue -. Direi che per lavoro viaggio molto in Italia, mentre per piacere preferisco andare all'estero.
 
In fatto di “moda” anche i social network rientrano nei must have. Quali ti piace usare e come hanno cambiato il modo di comunicare?
All'inizio mi piaceva molto Facebook, poi anche quello, come tutte le mode, sta un po' passando. Adesso è il momento di Twitter, infatti un sacco di persone che seguono il blog, sono miei fan su Twitter. Tra qualche anno ci sarà altro! Io sono aperta a tutti questi nuovi modi di comunicare, mi piacciono e fanno parte della società che sta cambiando.
 
Questo blog non rappresenta che una piccola parte dei tuoi interessi e della tua carriera. Velina, attrice, conduttrice, ma qual è il ruolo nel quale ti senti più a tuo agio?
Dovrò ringraziare tutta la vita Antonio Ricci per avermi dato l'opportunità di entrare nel mondo dello spettacolo e di far parte della "grande famiglia" di Striscia, dove si respira un clima meraviglioso e si cresce veramente dal punto di vista professionale. Sembrerà strano, ma mi piace tantissimo il lavoro di blogger che sto facendo ora: è forse quello che mi è più congeniale. Sarà per l'amore nei confronti della moda che provavo sin da bambina, sarà perché tutte le "nuove avventure professionali" sono sempre le più belle.
 
Di cosa ti stai occupando adesso e quali sono i tuoi progetti futuri?
In questo momento, sarò monotona, ma blog e soltanto blog. Non sembra, ma occupa quasi tutto il giorno, se lo si vuole fare bene e, dato che ci tengo molto e vorrei migliorare sempre di più, mi sto dedicando anima e corpo a questo nuovo progetto.
 
Una piccola anticipazione dei prossimi post che vedremo sul blog?
I prossimi post saranno su altri look per l'estate, con mie foto in giro per l'Italia, quindi riprenderò la storia della moda con un post dedicato a Tom Ford, e poi… il primo video tutorial trucco! 
Tag:  Elena Barolo, Striscia la notizia, moda, Affashionate.com, fashion blogger, attrice, make up video

Commenti

04-06-2012 - 20:23:05 - falaby
Voi di MRS fate benissimo a scrivere di ciò che teoricamente "va di moda" ma alcuni blog non sono di buona qualità... La moda ce l'hai dentro, la vedi per le strade e la assapori abbinando, provando ed imparando dai tuoi errori. Niente contro Elena Barolo e il suo blog ma a me personalmente non piace affatto. VOGLIAMO ROBA NUOVA!
15-11-2012 - 11:56:29 - Evaristo
Bellissima!!!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni