Oh Mamma

Maternità: privilegio o diritto? 2

La maternità richiede molti sacrifici ma è anche un’esperienza unica. Spesso però, prolungare la maternità o rinunciare ...

Sabrina è alla soglia dei trent’anni ed è disoccupata. Un bel pasticcio. Un paio di settimane fa si è decisa ad iscriversi all’ufficio di collocamento, un appuntamento che aveva rimandato sperando di trovare ciò che cercava. Si è ritrovata seduta, faccia a faccia, con una consulente intenta a battere grossolanamente le lunghe dita sui tasti del pc. I suoi anni di studio, le molteplici esperienze, la conoscenza di altre lingue, sono state archiviate nel capiente database. Alla fatidica dom...LEGGI

Che assillo l'asilo! 1

Lunedì 24 maggio è stata presentata la seconda relazione sociale della Provincia di Milano. L’indagine è centrata sui ba...

L'indagine prende in considerazione 227.000 bambini fino a 5 anni, di cui solo 1 su 3 vive una situazione familiare ed economica agiata o tranquilla, ben 1 su 10 cresce nel disagio (figli di genitori soli con lavoro precario e instabile, figli di immigrati di prima generazione non integrati; famigli in cui 2/3 dei consumi sono assorbiti da beni primaria, ovvero spese per la case e per il cibo). Il disagio può essere amplificato dai limiti e dalle criticità delle politiche per la famiglia: ...LEGGI

Ginnastica per sole mamme 0

Quante donne a pochi mesi dal parto sono in forma? Ecco una soluzione interessante che permette alle mamme di fare ginna...

Come nasce MammaFit? A chi si rivolge? MammaFit è nata dalla nostra esigenza di tornare in forma e fare del movimento senza dover lasciare i nostri piccoli. Era veramente difficile conciliare l'essere madre e prendere anche solo un' ora, 2 o 3 volte alla settimana, per noi senza l' aiuto di nonni o baby sitter. Così un giorno ci è venuta l'idea: ed ecco che nasce MammaFit. Per fare MammaFit è necessario aver partorito da almeno sei settimane e presentare un certificato medico. Si tratta...LEGGI

Diritto alla maternità cercasi 0

Questa è la storia di chi con coraggio ha vinto, o quasi, la propria battaglia contro la legge 40

In Italia la fecondazione assistita è regolamentata da una legge, la legge 40/2004, motivo di scontro prima-dopo-durante la sua approvazione. Senza dare giudizi e senza preconcetti, abbiamo deciso di raccogliere la testimonianza di una famiglia che ha vissuto e affrontato i limiti che una legge impone a "mamme e papà mancati" perché natura non consente. In questo articolo troverete però, prima di tutto, informazioni sulla legge e le sue modifiche (vedi pagina correlata: "La legge 40/2004 e...LEGGI

Momcoaching: sono le mamme i CT delle famiglie italiane 0

Una serie di appuntamenti periodici a Milano per imparare a essere mamme multitasking

Diventare genitori è un momento delicato e importante. Per le donne ancor di più, divise tra passato e presente, tra lavoro e famiglia. Ioia Rocco di Coaching&Training Strategy Group ci spiega la filosofia che sta dietro al Momcoaching e dà qualche consiglio alle neomamme per sentirsi un po' wonderwoman. Cos’è il Momcoaching? E’ un progetto dedicato a tutte le donne, in particolare alle mamme, che ha l’obiettivo di fornire loro, attraverso attività di coaching diverse, la possibilit...LEGGI

Donne in attesa 2

Una società matriarcale 2.0 dove politiche per le donne e la famiglia coincidono e si autofinanziano

Lunedì 10 maggio presso l’Università Bicocca si è tenuto il seminario “Donne in attesa”. Alessandra Casarico docente in Bocconi e coautrice con Paola Profeta del libro che porta lo stesso titolo del seminario chiarisce ironicamente che l’attesa non si riferisce alla gravidanza ma al fatto che i diritti delle donne tardano ad essere riconosciuti. L’aula è una foto in miniatura della società esterna, fatte le dovute proporzioni dove ci sono 7 donne brillanti e preparate che espongono sol...LEGGI

Mamma Italia 0

Quanto costa rimandare la voglia di futuro, famiglia e stabilità ai bamboccioni

Le statistiche parlano chiaro: oltre il 50% dei giovani tra i 30 e i 34 anni vive ancora con i propri genitori. Le motivazioni sono varie: difficoltà a ottenere una posizione lavorativa stabile, mancanza di incentivi all’affitto o all’acquisto di un’abitazione, remore culturali a lasciare il nido. Tradizionalmente ancor oggi si esce dalla famiglia di origine solo se si forma un nuovo nucleo familiare (tra matrimonio e convivenza siamo oltre il 55%), molto meno per esigenze personali di aut...LEGGI

Mamme da shopping 0

Sono le donne che decidono se e come spendere. Non solo per sé, ma per tutta la famiglia

Matriarcato è una parola antica, in disuso o usata a sproposito. È un termine usato in zoologia, anche, per definire il comportamento sociale delle balene, che affidano il proprio destino alla balena più anziana e più saggia, la matriarca appunto, colei che ha la bussola per orientarsi nelle vastità oceaniche. Ma siamo sicuri che anche la nostra società non abbia la propria balena guida? Allora proviamo a riflettere un momento: chi decide quando e dove fare la spesa? Chi tiene s...LEGGI

Handicap maternità 0

L'Italia non è un paese per mamme

Nella recente conferenza “Donne e Parità”, tenutasi a Milano presso la sede della Fondazione Corriere della Sera, la presidente dell’associazione Valore D, nonché vice amministratore delegato di IKEA Italia, Simona Scarpaleggia, ha provocatoriamente affermato che l’iperprotezione della maternità da parte delle istituzioni può essere nociva poiché gli imprenditori la vedono come una norma che favorisce la rigidità piuttosto che la flessibilità. Ad oggi la legge obbliga le neomamme a rimaner...LEGGI
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni