Faccende domestiche con bambini in casa, ecco come organizzarsi

Dividersi tra bambini e cura della casa è possibile, basta un po' di organizzazione

di La Redazione

Pubblicato martedi, 31 marzo 2015

Rating: 3.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
L'arrivo di un bambino cambia la vita, sia negli aspetti più importanti che nelle piccole cose quotidiane, come possono essere ad esempio le faccende domestiche. Con un bimbo in casa, soprattutto all'inizio, è necessaria una riorganizzazione poiché si corre il rischio, occupandosi del piccolo, di trascurare la casa, che può così trasformarsi in un caos vero e proprio.

Un figlio è senza alcun dubbio una priorità alla quale bisogna dedicare molto tempo, che spesso però viene sottratto ad altro. Tuttavia la pulizia di un'abitazione è essenziale in primo luogo proprio per salvaguardare la salute dei più piccoliDiventa dunque fondamentale organizzarsi e attrezzarsi con gli strumenti giusti per poter riuscire a far fronte a tutto.

Per la pulizia dei pavimenti, ad esempio, potrebbe rivelarsi molto utile un robot grazie al quale sarà possibile svolgere in contemporanea altre attività, ottimizzando così al massimo il tempo che si ha a disposizione.

Con un bambino piccolo, infatti, riuscire a  conciliare tutto è un complicato gioco di incastri, in cui ogni casella deve andare al posto giusto. Per svolgere le pulizie bisogna approfittare dei momenti in cui il bambino dorme, ad esempio quando fa il classico riposino al pomeriggio. Naturalmente l'obiettivo non deve essere la perfezione a livello domestico, ma l'importante è proteggere e salvaguardare la salute dei bambini igienizzando periodicamente le superfici.

Di fondamentale importanza è la cucina: bisogna cercare di lavare i piatti subito dopo mangiato, per poi pulire lavello e piano cottura. La pulizia quotidiana aiuterà a mantenere l'ambiente in ordine e farà risparmiare fatica nel lungo termine; lasciar accumulare i piatti sporchi implicherà più tempo quando verrà il momento di sistemare e riordinare tutto.

Altrettanto importante è fare una lavatrice quotidiana, o almeno una ogni due giorni. La scelta dei giusti elettrodomestici è fondamentale per risparmiare tempo. Acquistare una lavatrice che permetta di mischiare capi bianchi e colorati in un unico lavaggio vi permetterà di rendere l’operazione di bucato più facile, veloce ed efficace. Hotpoint ariston offre una gamma di lavatrici che garantiscono risultati di lavaggio perfetti con bianchi e colorati insieme.

Dopo cucina e lavatrice viene il bagno, anch'esso da pulire regolarmente. Se non si ha tempo sufficiente, lo si può fare ogni due o tre giorni. Anche in questo caso, vale la stessa regola: una pulizia veloce ma costante eviterà poi di perdere tempo ed energie quando si renderà necessaria una pulizia più approfondita. Pulendo in maniera quotidiana o quasi, infatti, basteranno davvero cinque minuti per fare tutto.

Alla stessa maniera, riordinando e pulendo le diverse stanze con costanza, si impiegheranno pochi minuti per mettere a posto tutto. In tal modo anche la fatica si farà sentire di meno e si avranno maggiori energie da dedicare ai bambini, ben più esigenti da questo punto di vista rispetto alle pulizie domestiche!
Tag:  Faccende domestiche, elettrodomestici, pulizie di casa, bambino piccolo, salute dei figli, organizzazione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni