Mamme e dritte per risparmiare sui materiali didattici

La scuola è finita quasi per tutti, ma ordinare per tempo biro, quaderni, block notes e materiale di cancelleria online può aiutarti a risparmiare notevolmente in vista del prossimo anno scolastico

di La Redazione

Pubblicato giovedì, 11 giugno 2015

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Nella maggior parte delle regioni italiane l'ultima campanella dell'anno scolastico 2014/15 è ormai suonata. Se anche nel corso di questi ultimi mesi avete dovuto far fronte a spese cospicue per l’acquisto di cancelleria e materiale scolastico è il momento di approfittare di offerte e risorse del web per ottimizzare tempo e denaro, e alleggerire quindi il bilancio familiare.

Vediamo di seguito alcuni semplici accorgimenti per iniziare nell’immediato a risparmiare e arrivare a settembre con tutto l’occorrente per affrontare un nuovo anno scolastico senza spendere una fortuna.

Cogliere l’attimo

A differenza dei negozi fisici e-commerce e portali web specializzati, come ad esempio 100x100ufficio, offrono la possibilità di acquistare il materiale a prezzi competitivi e vantaggiosi e al contempo dispongono di vantaggiose promozioni per chi acquista un buon quantitativo di strumenti per la scuola o approfitta delle offerte temporanee. Nella maggior parte dei casi le spedizioni sono gratuite e i prodotti richiesti arriveranno direttamente a casa nell’arco di 24/48 ore dal momento della ricezione del pagamento. Generalmente è possibile pagare tramite bonifico bancario anticipato ma, per praticità, vi suggeriamo di scegliere le opzioni carta di credito, carta prepagata o metodo PayPal.

Organizzazione e pianificazione

La peculiarità degli e-shop è quella di disporre di una grande varietà di articoli e di un’offerta estremamente diversificata. Senza contare che acquistare penne, quaderni, cartelline e gomme in confezioni multiple e pacchetti abbatte notevolmente la spesa. In tal senso ciascuno ha la possibilità, navigando rapidamente sui portali online, di selezionare il necessario per la vita scolastica dei propri piccoli così da risparmiare su: costi e spedizione e ottimizzare il dispendio  tempistico.

Ridurre gli sprechi

Contrariamente a quanto avviene con i prodotti d’uso comune è bene prediligere formati mini per gli oggetti usati in misura minore o più saltuariamente. In tal senso basti pensare agli evidenziatori che smettono di funzionare correttamente dopo un lungo periodo di inutilizzo.

Occhio alle occasioni

Sebbene sia necessario acquistare matite e quaderni nuovi e colorati è possibile invece, con pochi sforzi, dimezzare i costi relativi ai libri di testo. Informatevi, cercate e approfittate del materiale usato che possono fornirvi le mamme di vostra conoscenza, i numerosi forum del web e le stesse librerie adibite alla vendita di materiale scolastico di seconda mano.

A cura di Greta Lomaestro
Tag:  Scuola, materiale scolastico, e-commerce, risparmio, cancelleria, libri di testo

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni