Torta razzista e infibulazione: la ministra svedese è finita nel mirino

Quando una torta mette in crisi un ministro

di Silvia Menini

Pubblicato venerdì, 20 aprile 2012

Rating: 3.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
La ministra svedese della cultura Lena Adelsohn Liljeroth è stata accusata di razzismo per aver “affettato” una torta, raffigurante una donna di colore. La testa era di una persona vera (l’artista stesso) che, da sotto il tavolo, gridava simulando dolore per le finte mutilazioni, mentre le persone che assistevano, ridevano e mangiavano davanti a questo “teatrino”, forse più per far felici i fotografi che altro.
 
Tale “opera artistica” è stata realizzata da Makode Aj Linde per il World Art Day che si è tenuto in Svezia, proprio per denunciare la pratica dell’infibulazione che ancora esiste presso molte tribù africane. Un problema non da poco dato che, a detta dell’organizzazione mondiale della sanità, riguarda circa 140 milioni di bambine e donne nel mondo.
 
Uno scatto è stato postato su Facebook dall’artista stesso, il quale certamente non si aspettava reazioni così dure, una bufera che ha colpito senza alcuna pietà la ministra, accusata di razzismo. L’associazione nazionale africana ne ha chiesto perfino le dimissioni.
 
Che sia stato di cattivo gusto - oltre che una mancanza di rispetto senza pari - ridere e mangiare davanti a un dramma così grande come quello dell’Infibulazione, è fuori discussione, ma accusare la ministra di razzismo è forse stato un po’ esagerato. Del resto, il colore della “pelle” scelto per la raffigurazione, è dipeso solamente dalla diffusione geografica di questa pratica barbarica, più che da una scelta culturale vera e propria. Magari, delle scuse pubbliche, sarebbero gradite e più che sufficienti.

 
Tag:  Makode Aj Linde, Lena Adelsohn Liljeroth, infibulazione, torta, Svezia

Commenti

21-04-2012 - 11:03:54 - ARTist
ma che cattivo gusto! e' ironia e un modo per portare l'attenzione su una pratica a tutt'oggi esistente persino in Italia! Ottima idea e meravigliosa performance! Che ne parlino!!!!!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni