QuotaD

Democrazia paritaria, no grazie. 0

Al Tar Lombardia piace così.

Ieri finalmente il Tar si è pronunciato in merito al ricorso dell'Associazione Art. 51 contro la Giunta Formigoni, accusata di avere tra i propri membri, scelti direttamente dall'uomo a capo del Pirellone ormai da tempo immemore, una sola donna. Una sola donna tra i sedici assessori scelti personalmente dal Presidente. Parlammo a giugno della presentazione del ricorso e delle motivazioni, partendo proprio da quel concetto di "democrazia paritaria" per cui molte associazioni dall'esterno e molte...LEGGI

Donne dicono NO! 3

In questa settimana su Facebook "IO SONO.."

Dal 24 al 31 gennaio 2011 le donne in tutta Italia hanno fatto sentire la loro voce organizzando dibattiti, sit-in, cortei e assemblee pubbliche per esprimere la forza del loro NO al sistema di compravendita di donne, allo sfruttamento del corpo femminile e chiedendo che fossero riaffermati i loro diritti. La proposta è arrivata da Società Usa e Getta e chiedeva alle donne italiane di aderire alla pagina di facebook Donne dicono NO! e di cambiare la propria foto del profilo con quella di ...LEGGI

La rivoluzione? Gentile! 0

Un movimento di donne per la parità di genere.

La rete delle donne per la rivoluzione gentile nacque nel dicembre 2009, in occasione di una riflessione profonda della politica pugliese sulla possibile ricandidatura a Presidente della Regione di Nichi Vendola. Una rete spontanea creata a supporto di un politico italiano amato dal popolo, meno dai direttivi di partito. Rita Saraò, portavoce nazionale della rete, ci spiega: "Oltre al desiderio di avere ancora Vendola alla presidenza della regione, si aveva anche una forte sensazione di in...LEGGI

Non è mai troppo pari. L'intervista 0

MRS ha approfondito l'argomento insieme a Marianna Rampini

Abbiamo fatto a Marianna Rampini, Referente Pari Opportunità Csf Enaip Domodossola, qualche domanda riguardo al progetto “Non è mai troppo pari”.   Come è nata l’idea e cosa vi ha spinto a ideare questo progetto? Abbiamo deciso di aderire ad un progetto della Provincia del Verbano Cusio Ossola, denominato “Pari o Dis-pari”, che in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne ha organizzato un salone sulle pari opportunità. Il progetto prevedeva che le scuole...LEGGI

Non è mai troppo pari 0

Un blog nato per sostenere le pari opportunità

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne gli alunni del CSF Enaip di Domodossola hanno realizzato un blog sulle pari opportunità. I temi affrontati sono attuali e implementati con tecnologie e metodi comunicativi propri della generazione di riferimento. Il blog nasce ufficialmente il 25 Novembre in risposta ad un’iniziativa comune della Provincia del Verbano Cusio Ossola, dello Sportello Donna provinciale e dell’Ufficio Pari Opportunità. Il progetto, ...LEGGI

...Donne e pubblicità 1

Piccole Barbie crescono

"Non è un paese per donne", intitolava qualche giorno fa un noto settimanale. E' evidente che il paese "Italia" ha un rapporto molto diffcile con il gentil sesso. Sembra che il cambiamento della donna e l'evoluzione del suo ruolo all'interno della società non vengano sostenuti adeguatamente dalle istituzioni e dai modelli culturali proposti. I tanto osannati sondaggi ci informano, per esempio, che le ragazze italiane di oggi che vogliono diventare veline o partecipare al Grande Fratello sono ...LEGGI

Basta discriminazioni! 0

Un comitato e un sito per difendere la tutela della maternità e il diritto al lavoro

Maria Quarato è una sindacalista che lavora presso l'ufficio legale. Non solo, è l'ideatrice e la fondatrice del sito www.bastadiscriminazioni.it, dedicato a tutte le donne lavoratrici che subiscono discriminazioni sul posto di lavoro: "Ho avuto modo di conoscere da vicino storie di donne lavoratrici, vessate per aver scelto di fare un figlio. Scavando nei loro vissuti scoprivo che erano state indotte a dimettersi, o erano state trasferite, o al rientro dalla maternità non avevano più trovato...LEGGI

Intervista a Paola Poli, autrice di "Donne che cambiano" 2

Un libro che dimostra come la parità sia ufficialmente lontana, ma ufficiosamente più vicina. Perché per le donne farsi ...

Paola Poli è una consulente con una lunga carriera alle spalle. Si interessa da tempo ormai di cultura di genere, e il suo impegno trova libera espressione in questo volume interessante, suddiviso in due parti, una generale l'altra più vissuta e "testimoniata". Un libro facente parte di un filone culturale dedicato alle donne, alla conciliazione, alla necessità di parità attraverso il quale emerge come il tema femminile sia sempre più pregnate e pressante. Noi le abbiamo rivolto qualche doman...LEGGI

Lettera aperta di Onida alle donne 0

Ospitiamo la lettera aperta alle donne del professor Onida, candidato sindaco alle primarie di Milano.

Abbiamo posto al candidato sindaco alle primarie una serie di domande, e lui non solo ha detto "presente", ma ha scritto alle donne di Milano una lettera. Noi, che eravamo i primi interessati a sapere che cosa ne pensasse del 52% dell'elettorato della metropoli lombarda, la pubblichiamo volentieri, convinti di contribuire a un dibattito, a tratti retorico, che ha interessato le donne di Milano e non solo. Non ci stiamo schierando, non è nel nostro interesse, ma abbiamo deciso di chiedere a...LEGGI

Senza Donne in Presa Diretta 1

Un movimento sottile ma in costante crescita si sta palesando sul web: della serie "Anche noi ci arrabbiamo".

Presa Diretta dedicò la puntata del 26 settembre 2010 alle donne e al rapporto dell'Italia con loro. Un rapporto non facile: casi di mobbing, carenze di welfare, mancanze nell'applicazione anche banale di leggi date per assodate. Già in diretta sui vari blog che si occupano di donne si cominciò a discutere, a confrontarsi, inizia un vero e proprio tam tam che ha coinvolto anche sui social network, Facebook in primis, centinaia di persone. Il web ha sempre rappresentato per le donne un mond...LEGGI
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni