Vini da scoprire. La riscossa dei vini leggeri

Un libro adatto a chi ama scoprire vini poco conosciuti ma degni di nota, di Armando Castagno, Giampaolo Gravina e Fabio Rizzari

di Silvia Menini

Pubblicato giovedì, 14 dicembre 2017

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Giunti
Abbiamo una cena e non sappiamo quale vino comprare. Non ne vogliamo uno dall’etichetta blasonata, ma che ci possa invece garantire una degna figura davanti a degli invitati che magari ne sanno più di noi. Che vino scegliere? A chi rivolgerci?

Vini da scoprire, edito Giunti, ci offre una soluzione facile e pratica per scegliere un vino magari poco conosciuto, ma che non ci farà fare di sicuro brutta figura. L’impegno dei tre autori per proporci dei vini originali e ancora poco noti, si percepisce fin da subito. La scelta si è infatti focalizzata su vini appena nati - alle prime vendemmie- oppure realizzati in aree poco conosciute da appassionati e addetti ai lavori.  

Con questa nuova edizione, Giunti ci presenta un libro brillante, arguto e utilissimo incentrato su vini poco o per nulla noti, per lo più artigianali e sorprendenti nel gusto.

Il filone che lega tutte le scelte contenute all’interno è quello della leggerezza e della spontanea bevibilità dei vini selezionati. Vini leggeri, succosi e coinvolgenti, che rendono la beva particolarmente coinvolgente e gratificante.

Ecco quindi un appunto proprio sul termine “leggero” che, per gli autori, sta a significare una struttura snella, poco alcol e molta freschezza, ma che faccia bere il vino con estrema facilità, indipendentemente dal suo peso estrattivo.

Tre voci narrative, tre penne diverse per raccontare 120 vini che formano una vera e propria raccolta di critica esplorativa del vino. Centoventi scoperte che emozionano e che accompagnano il lettore per mano in un viaggio accattivante all’interno del mondo del vino.


27 settembre 2017, Giunti
pp. 256
Prezzo di copertina €20,00
Tag:  Vini da scoprire, La riscossa dei vini leggeri, Castagno, Gravina, Rizzari, enologia, vini, leggerezza,

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni