Vinitaly. Un’edizione che è un po’ la prova generale per l’Expo

Domenica 22 marzo ha preso il via la 49°edizione del Vinitaly

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Domenica 22 marzo si è dato il via alla 49° edizione del Vinitaly, una fiera di riferimento a livello mondiale per quanto concerne i vini e i distillati. Gli operatori arrivano da 120 Paesi e le delegazioni commerciali da 52 nazioni. Oltre 4mila aziende da 24 Paesi per oltre 90 mila metri quadrati espositivi netti. Un grande successo se si pensa ai dati: +34% agli investimenti per l’incoming di buyer stranieri. Con un focus particolare ai mercati di Hong Kong, Cina, USA, Russia, Brasile, Australia, Canada Germania e Paesi del Nord Europa, grazie anche al supporto di Mise, ICE e Mipaaf.

Quattro giorni, da domenica 22 a mercoledì 25 marzo. Quattro giorni dedicati a business, cultura e formazione nel settore vitivinicolo.

In contemporanea si svolgono anche Sol&Agrifood, rassegna sull’agroalimentare di qualità, ed Enolitech, appuntamento con la tecnologia innovativa per la filiera dell’olio e del vino. Un’occasione per confrontarsi sulle prospettive future del mercato, non solo del vino, ma anche dell’olio di oliva e dell’alimentare Made in Italy.

Una Fiera che decreta ogni anno il successo di uno dei settori che maggiormente rappresenta la forza dell’Italia. Un evento che, a pochi mesi dall’inizio dell’Expo, è una sorta di prova generale per dimostrare, ancora una volta, come ci siano delle opportunità importanti da cogliere, in quanto il Vino è uno dei racconti principali della potenza del saper fare italiano.

Ancora due giorni per approfittare di questa immensa opportunità per conoscere il mondo enologico sotto una prospettiva diversa.

E allora… cin cin a tutti!
Tag:  Vinitaly, Verona, Sol&Agrifood, Enolitech, vini e distillati

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni