Vacanze a tema

Qualche suggerimento last-minute per vacanze a tema

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Ecco tornata a pieno titolo l’estate e con essa il tanto agognato momento delle vacanze!

Per chi ancora non avesse fatto progetti, ecco qualche suggerimento… per tutti i gusti!

Per gli amanti del mare ma anche della natura, perfette saranno le isole: piccole perle di paradiso dove rilassarsi e godersi il mare cristallino. Tra le più belle del nostro Paese ci sono Capri, Ponza, Lipari, Ischia, l’Elba, il Giglio e le maggiori Sardegna e Sicilia. Lasciando invece i confini italiani, la scelta di isolette - variabilmente - economiche e vivaci è vastissima e spazia da quelle greche come Mykonos e Santorini a quelle spagnole dell’arcipelago delle Canarie o delle Baleari tra cui Formentera, Lanzarote, Tenerife, Fuerteventura, Ibiza, Maiorca e Minorca.

Per chi al mare andrà con gli amici a quattro zampe, sono tante le località italiane fornite di spiagge dog friendly.  Al centro-nord, in Liguria, ne trovate numerose ad Alassio, Pietra Ligure e Savona, in Toscana molte si trovano a Grosseto, Orbetello, Piombino e sull’Isola d’Elba, in Emilia Romagna non faticherete a trovarne nelle località balneari di Rimini, Riccione, Ravenna, Comacchio e Cesenatico, mentre nelle Marche si concentrano per lo più a Civitanova Marche e a Porto Recanati. Al sud, in Puglia, ce ne sono varie tra Lecce e Brindisi, mentre in Calabria potrete trovarne due a Reggio Calabria. Avvicinandoci alla Capitale, invece, il litorale laziale risulta piuttosto sfornito, anche se esiste a Roma il Bau Village Lungotevere.

Chi ama la natura e le bellezze della flora, non può non concedersi una visita in qualche giardino botanico. Scopriamo i più vicini a noi tra quelli citati da varie riviste internazionali come i più belli esistenti: Keukenhof in Olanda (il più grande parco dei fiori a bulbo del mondo), il Botanischer Garten di Berlino che è il più ricco di varietà di tutta Europa con circa 22.000 specie, e l’italianissimo Parco di Villa d’Este a Tivoli. E ancora, un po’ più distanti, ci sono il Desert Botanic Garden in Arizona, i Royal Botanic Gardens di Melbourne, i Brooklyn Botanic Gardens di New York, i Butchart Gardens in Canada, l’Orto Botanico di Singapore.  

Per gli appassionati di edifici carichi di fascino e mistero, ecco alcuni dei castelli più belli del mondo: in Germania il castello di Neuschwanstein (preso a modello per la creazione del castello della storia “La bella e la bestia”), poco distante da Parigi il famosissimo e splendido Palazzo di Versailles, il palazzo dei reali inglesi Windsor Castle (che detiene il titolo come più grande castello abitato del mondo), il castello dell’isolotto francese di Mont Saint Michel. E ancora, in Russia il Palazzo di Caterina con la sua facciata azzurro cielo, in Svizzera sulle rive del Lago di Ginevra il Castello di Chillon, nel sud dell’Inghilterra le rovine dell’antico Dorfe Castle.

- Se preferite invece qualcosa di più avventuroso ed esotico, i deserti top della Terra sono il celebre Deserto del Sahara, che si estende in vari Stati (Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Mauritania, Mali, Niger, Ciad e Sudan), il Wadi Rum in Giordania, il Wahahibah Sand in Oman, il Deserto dei Gobi in Mongolia, il Kalahari che comprende anch’esso vari Stati africani (Namibia, Botswana, Sud Africa e Angola) e in Bolivia il più grande deserto al mondo fatto di sale, il Deserto del Salar de Uyuni.

- Per gli amanti della lettura che desiderano avventurarsi nelle più belle biblioteche e librerie esistenti, sono assolutamente da segnalare la Libreria Lello e Irmao a Oporto, la seconda più antica del Portogallo, utilizzata come set di alcune scene del film “Harry Potter”, la libreria El Ateneo – Gran Splendid di Buenos Aires situata all’interno del Teatro Gran Splendid e contenente circa 120.000 volumi, la libreria Polare a Maastricht ricavata all’interno di una chiesa domenicana, la Shakespeare and Company di Parigi, famosissima tanto tra i parigini quanto tra i turisti e luogo d’incontro per scrittori quali Hemingway e Joyce, la piccola libreria “Books for Cooks” a Londra nel quartiere Notting Hill specializzata in libri di cucina e con un piccolo angolo bistrot all’interno, la biblioteca dell’Abbazia Admont in Austria, tra le più grandi biblioteche monacali del mondo, la Biblioteca Pubblica di New York, la Biblioteca Sainte Genevieve di Parigi dell’Università della Sorbona, la Biblioteca del Trinity College di Dublino, la Biblioteca dell’Università di Varsavia con un bellissimo giardino sul tetto e la Biblioteca Pubblica di Kansas City, la cui facciata riproduce uno scaffale di libri.

E infine, per gli appassionati di treni e stazioni ferroviarie alcune tappe irrinunciabili potrebbero essere la King Cross – St. Pancras di Londra, dove si trova anche una ricostruzione del binario 9 ¾ del film “Harry Potter”, la Stazione Atocha di Madrid che ospita al suo interno un vasto giardino tropicale, la Grand Central Station di New York che ha fatto da set a decine e decine di scene di film, la Stazione Sao Bento di Oporto, rivestita con le tipiche mattonelle portoghesi chiamate azulejos e la scenografica Kuala Lumpur Railway Station situata nell’omonima città .

Buone vacanze, buon viaggio e buon divertimento a tutti!
Tag:  Viaggi, Vacanze, Tema, Stazioni ferroviarie, Libreria, Biblioteche, Deserti, Castelli, Isole, Giardini botanici, Spiaggia, Spiaggia per cani

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni