Sport in Rosa

Calcio, lo sport ideale per donne e bambini 1

Non è un caso che il calcio sia in assoluto lo sport di squadra più amato e praticato in Italia, da persone di qualsiasi...

Il calcio è uno sport adatto letteralmente a tutti: dalle donne ai bambini, questa attività sportiva è infatti l'ideale per tonificare i muscoli, migliorare la respirazione, socializzare e ovviamente imparare come muoversi in team, dunque tentando di raggiungere un obiettivo collaborando sinergicamente con i propri compagni. Non è un caso quindi che il calcio sia in assoluto lo sport di squadra più amato e praticato in Italia, da persone di qualsiasi sesso o età. Vediamo dunque quali sono i bene...LEGGI

Preparati alla prova costume con il calcio a cinque 0

Recenti studi hanno dimostrato che il vero segreto per tornare in forma e migliorare anche la stima sarebbe il gioco del...

Con l’arrivo della bella stagione vedremo di gran lunga aumentare la quota rosa sui campi di calcio e dei suoi “derivati” (dal calcio a cinque al calciotto), non appena si diffonderà la notizia che correre dietro a un pallone permette alle donne non solo di rimanere in forma ma ne accresce anche la determinazione e la grinta. Stando infatti a quanto evidenziato da una ricerca messa a punto da un team di studiosi danesi guidati da Peter Krustrup, professore presso l’Università di Copenhagen, gio...LEGGI

Beach Volley: tornare in forma con lo sport dell’estate 0

Una disciplina divertente e completa, che aiuta a rimettersi in forma prima dell’estate e a mantenersi tonici durante le...

Al di là di chi lo fa in maniera agonistica e degli atleti di mestiere, il beach volley evoca generalmente ricordi delle superiori, quando si giocava con i compagni di classe dopo la tanto attesa fine della scuola. Nella sua versione “adulta” invece, il beach volley, viene associato a lunghe partite sulla spiaggia, la sera, quando il sole tramonta sul mare, prima di fare aperitivo con gli amici… tutti sentimenti positivi, che fanno venire voglia di ricominciare a praticare questa disciplina con ...LEGGI

Quando i colori di una maglia diventano pretesto per dar vita alla violenza 1

La furia intorno e dentro il calcio continua. Dove sta la soluzione?

29 maggio 1985. Finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool. Lo stadio è quello di Heysel, a Bruxelles. 39 tifosi perdono la vita in seguito agli scontri nati a causa dei cosiddetti Hooligans, i tifosi inglesi. A seguito di questa incredibile, inaccettabile tragedia, l'allora Primo Ministro del Regno Unito, la Lady di Ferro Margareth Thatcher, ordinò il ritiro di tutte le squadre inglesi dalle competizioni europee. Quello stesso anno fu emanato lo Sporting Event Acts per evitare il con...LEGGI

Calciatori, tenete a bada le Wags! 0

Se fino a qualche anno fa il giocatore scontento manifestava la propria irrequietezza discutendo con allenatore e societ...

La libertà di opinione nell’era dei social network è decisamente sopravvalutata. Lo è sempre, lo è anche al di fuori dell’universo virtuale, lo è fin troppo. Molto spesso ci dimentichiamo che non sempre possiamo dire tutto quel che pensiamo, che deve esistere un filtro da pensiero e parola, scritta o parlata, quel filtro che ci distingue dagli animali. Ma lo è soprattutto nel regno di Facebook, Instagram e nella terra dei cinguettii, in quel Twitter fertile di pensieri, commenti irriverenti, irr...LEGGI

Trekking: 5 mete imperdibili per chi ama camminare nella natura 0

Scoprire paesaggi mozzafiato a piedi grazie al trekking: uno sport unico e un nuovo modo di vivere la natura che ci circ...

Quello del trekking è un mondo a parte, fatto di veri appassionati che scelgono di immergersi totalmente nella natura per apprezzarne ogni particolare e allontanare le preoccupazioni e lo stress della vita quotidiana. Nonostante quello che si possa pensare, il trekking è molto apprezzato anche dal mondo femminile e sono sempre di più le ragazze che scelgono di partire all’avventura con le proprie amiche alla scoperta di luoghi dalla bellezza incontaminata. L’Italia, in particolare, offre moltis...LEGGI

Lauren Hill: “Coach, un’ultima partita!” 0

“Coach, voglio giocare un’ultima partita”, l’ultimo desiderio di Lauren Hill, diciannovenne studentessa e giocatrice di ...

Mi piace scrivere. Non di un argomento in particolare. Mi piacciono le belle storie, quelle che lasciano il segno. Quelle che torni a casa la sera e non puoi fare a meno di divulgare. Quelle sulle quali rimugini per giorni. C’è però un tema che mi terrorizza e dal quale mantengo solitamente le distanze: la morte. Ancor prima, la malattia. Ma da storie come quella che sto per raccontare non posso, non possiamo, che trarre stimoli di vita, di rispetto per la vita, di gioia di vivere.   Lauren Hi...LEGGI

La gioia di Jay, il cuore di Samaras 0

Ha commosso il mondo intero l'addio al Celtic di Giorgos Samaras che saluta Glasgow e porta in spalla Jay, un bambino ti...

Non solo Genny a’ Carogna, per fortuna. Quando lo sport ci regala emozioni come quella che ha travolto un ragazzino disabile in Scozia durante i festeggiamenti del campionato vinto dal Celtic, non c’è spazio per polemiche, accuse, invettive sprezzanti contro un calcio malato. Perché il calcio non è tutto malato, perché scene come questa sono reali, ci sbattono davanti uno scorcio di verità che non è possibile, né giusto, ignorare. E ci fanno rivalutare uno sport capace, come pochi, di far batter...LEGGI

#compratelaBari 0

E' il tormentone delle ultime settimane. Calciatori, personaggi famosi, gente comune: quel che sta accadendo attorno al ...

Andranno lontano questi ragazzi. A Bari, oltre Bari. Lontano. Perché quello che stanno costruendo è straordinario, quel che ci consegneranno è straordinario, un lascito che, comunque vada a finire, rende onore a una squadra, a una città, a un paese che di esempi da seguire e virtù da applaudire ha estremo bisogno. Dal precipizio al paradiso di strada ce n’è e anche parecchia. Ma quando non hai più niente da perdere perché ti sembra di aver già perso tutto, quando lo spettro della serie D ti vie...LEGGI

Il triangolo no, non l'avevo considerato! 0

Calcio e gossip: al centro Wanda Nara, che ora sta con Icardi ma prima era la moglie di Lopez, con cui ha avuto tre figl...

Il triangolo no, non l’avevo considerato. Maxi Lopez-Wanda Nara-Mauro Icardi. Il campionato di calcio si colora, quest’anno più che mai, di un intenso rosa shokking. E lo fa attraverso questi tre personaggi. Già, personaggi, perché di questo si tratta. Non tanto di un uomo e una donna, uniti da un vincolo matrimoniale e da tre figli, non tanto da un terzo incomodo che s’inserisce nella coppia distruggendola. Ma di personaggi. Personaggi che prendono la loro vita privata e la gettano in pasto all...LEGGI
ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni