I film più attesi del 2015

Tra cast stellari, imponenti saghe e attesissimi sequel, ecco i film in uscita da segnare in agenda

di Chiara Caretoni

Pubblicato domenica, 30 novembre 2014

Rating: 4.5 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Dall’Oscar tutto italiano vinto da La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino alla delusione di Di Caprio ancora una volta sconfitto (e sbeffeggiato) agli Academy Awards, passando per opere magistrali (in cima alle classifiche The Wolf of Wall Street e Interstellar), piacevoli conferme (tra queste regna sovrano Matthew McConaughey), sorprendenti scoperte (Lupita Nyong’o) e inevitabili flop (La Trattativa, Pasolini e Il Regno d’Inverno): dal punto di vista cinematografico, l’anno che si sta per concludere si è rivelato una vera e propria manna dal cielo per gli attenti cinefili e per gli appassionati del settore.

Ma il 2015 sarà altrettanto ricco di novità? La risposta è sì, forse anche di più. Tra cast stellari, imponenti saghe e attesissimi sequel, ecco i film in uscita da segnare in agenda.

Cinepanettoni a parte, a spiccare sono soprattutto due colossi hollywoodiani, American Sniper e Big Eyes, ai quali spetta il compito di inaugurare l’anno in grande stile. Clint Eastwood contro Tim Burton. Due autobiografie che hanno ben poco in comune ma che sono già pronte a sbancare il botteghino (e con ogni probabilità Eastwood avrà la meglio).

Poco dopo sarà la volta del kolossal biblico Exodus – Dei e Re, diretto da Ridley Scott, con protagonista un Christian Bale in splendida forma (smaltita – per fortuna – quella tremenda pancetta vista in American Hustle).

Concorrenza “in casa”, quella tra Brad Pitt e Angelina Jolie: il primo sarà l’interprete principale di Fury, un mix di guerra, sangue e polvere, la seconda abbandonerà i panni di attrice per vestire quelli di regista nel film Unbroken, vera storia dell’atleta Louis Zamperini.Unico punto d’incontro tra i due film è l’ambientazione: entrambi, infatti, narrano vicende “crude” legate alla seconda guerra mondiale.

E dalla crudeltà della guerra raccontata dai coniugi Pitt passiamo all’erotismo decantato dalla scrittrice E.L.James nella celebre trilogia: nella giornata più romantica dell’anno, infatti, uscirà il bollente (e attesissimo) Cinquanta Sfumature di Grigio. Tra giochi proibiti, desideri ad alto tasso erotico e pulsioni che sfiorano l’irreale, la pellicola riuscirà a eguagliare il successo del romanzo?  

È un cast d’eccezione, invece, quello di Mortdecai, film che spazia dalla commedia all’azione e che uscirà verso la fine di febbraio. Qui Johnny Depp, affiancato da Gwyneth Paltrow e Ewan McGregor, veste i panni di un mercante d’armi avvezzo – manco a dirlo – al crimine e all’alcool.

Spazio anche alle storiche saghe e agli attesissimi sequel: questo, infatti, sarà l’anno di Avengers: Age of Ultron, Fast & Furious 7, Jurassic World, Mad Max: Fury Road, Terminator: Genisys, Spectre (con l’italianissima Monica Bellucci), Hunger Games: il canto della rivolta - Parte II e Star Wars: The Force Awakens.

Non mancheranno neppure le pellicole italiane: a maggio sarà la volta di Tale of Tales / Il racconto dei racconti, il fantasy ambientato nel Seicento diretto da Matteo Garrone, e di La Giovinezza, nuova fatica cinematografica di Paolo Sorrentino, incentrata sull’incedere dell’età, sull’arte e sul desiderio. Da segnare in agenda, anche il documentario di Daniele Lucchetti, Il Papa della gente, vero e proprio biopic sulla figura di Jorge Mario Bergoglio. Atteso anche il nuovo film di Nanni Moretti, Mia madre, con Margherita Buy e John Turturro.

E per i più piccoli? Da non perdere: Shaun – Vita da pecora, il racconto esilarante e on the road di una pecora alquanto anticonformista, Cinderella, la rivisitazione di un amatissimo classico Disney (con cast da favola), Minions, spin off del fortunatissimo Cattivissimo Me, l’evergreen Snoopy and Friends – Il Film dei Peanuts e il sequel di Hotel Transilvania.


Tag:  film del 2015, Clint Eastwood, Brad Pitt, Angelina Jolie, Tim Burton, Cinquanta Sfumature di Grigio, Johnny Depp, film italiani, cartoni animati, documentario

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni