Crêpe is the new black di Alessandra Gennaro

Un volume dedicato alle crêpes, pietanza di intramontabile fascino

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Gribaudo
Così come il nero nel mondo della moda, anche le crêpes nel mondo della gastronomia sono destinate ad avere un fascino intramontabile e a non passare mai di moda.

Versatili e veloci, sono l’ideale per cucinare una pietanza sfiziosa e ricca di gusto pronta in una manciata di minuti.

Dolci o salate, semplici o elaborate le crêpes non conoscono crisi in nessun angolo del mondo e nel volume “Crêpe is the new black” edito da Gribaudo sono raccolte 45 ricette provenienti da tutto il globo: dall’impasto classico a quello più elaborato arricchito da ortaggi o spezie, dalla versione vegana o light a quella ricca di aromi orientali.


E inoltre tante ricette di salse di accompagnamento e di pietanze “cugine” delle crêpes: pancakes americani, blini russi, dorayaki giapponesi, arepas venezuelane e molto altro.

Un volume che raccoglie tantissime ricette, suggerimenti per la preparazione e aneddoti, regalando molteplici spunti per pietanze veloci e semplici da preparare, tutte da leccarsi i baffi!

L’MTChallenge, da cui questo volume ha preso vita, è una community online in cui foodblogger, chef e cuochi amatoriali si “sfidano” proponendo le proprie ricette: senza spirito competitivo, senza premi, senza rivalità, solo per spirito di condivisione e con la voglia di scoprire sempre qualche nuova idea da sperimentare ai fornelli. A fare da giudice all’MTChallenge e da madrina a questo libro è Alessandra Gennaro.

15 giugno 2017, Gribaudo
Pagine: 160
Prezzo di copertina: 14.90 euro
Tag:  Crêpe is the new black, MTChallenge, Alessandra Gennaro, Gribaudo, crêpes, Ricette, Cucina, Pietanze

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni