Il pranzo della prima comunione

Al ristorante o a casa con catering, ecco alcuni spunti e consigli per una perfetta organizzazione del pranzo di prima comunione per i vostri figli

di La Redazione

Pubblicato martedi, 15 maggio 2018

Rating: 1.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Dopo due anni di catechismo i nostri figli giungono al momento della Prima Comunione, un traguardo importante per l’educazione cristiana e per il percorso che i bambini hanno fatto assieme ai genitori.
A questo evento molto spesso si accompagna l’organizzazione di una festa, generalmente un pranzo o un rinfresco, per celebrare l’evento assieme a parenti ed amici.
La creazione di un momento speciale è spesso delegata ai genitori, soprattutto alla mamma che si trova a far fronte a una situazione potenzialmente impegnativa e stressante.
Come evitare allora di andare in panico ed avere tutto sotto controllo?
Ecco alcuni spunti e consigli per una perfetta organizzazione del pranzo di prima comunione per i vostri figli.
Il presupposto fondamentale, che dà il via a tutte le altre considerazioni, è la pianificazione dello stile del ricevimento, bisogna quindi decidere per quale di queste due soluzioni optare: pranzo al ristorante o a casa?
 

Pranzo della comunione al ristorante


Se vogliamo organizzare il ricevimento al ristorante focalizziamo innanzitutto l’attenzione sui due aspetti più importanti da considerare per fare questa scelta nel modo giusto:
  1. numero di invitati
  2. “target” del ristorante
Per quanto riguarda il numero dei partecipanti, si può puntare sull’intimità più raccolta di un pranzo in famiglia, con l’aggiunta di qualche conoscente più intimo, oppure, opzione più originale, “dividere” il ristorante con uno o più amichetti del cuore dei nostri figli: nonostante le tavolate di parenti separate, i ragazzi potranno festeggiare insieme.
Considerando invece il secondo punto, ovvero la tipologia di locale in cui desideriamo organizzare il pranzo della Prima Comunione, bisogna innanzitutto valutare lo stile che caratterizzerà questa occasione: è infatti molto diverso trascorrere una giornata in trattoria, piuttosto che pensare ad un ricevimento elegante in un ristorante di lusso. Non dimentichiamoci inoltre di verificare la disponibilità della location, un fattore che gioca un ruolo importante in un periodo come quello delle comunioni; se proprio vogliamo accaparrarci la struttura più trendy sarà indispensabile prenotare con mesi di anticipo.
Dati questi elementi di base, trovare la location giusta dovrebbe essere più semplice. Sul web esistono molti siti dedicati all’organizzazione degli eventi speciali per la famiglia che possono aiutare i genitori ad individuare la struttura più consona alle loro esigenze. Uno dei portali che spesso consigliamo in questo ambito è vitainsieme.it, dove è possibile trovare una selezione delle migliori strutture capaci di ospitare eventi di questo tipo in ogni zona d’Italia.

Ecco alcuni esempi, tra quelli che ci sono piaciuti di più:

Se vivete in Campania, esattamente a Casoria (Napoli) suggeriamo una location provvista di piscina, ma anche di campi sportivi dove i ragazzini possano scorrazzare liberamente dietro a un pallone. Si tratta di Villa Claudia, un ristorante molto apprezzato che garantisce una bella festa e un pranzo con piatti ricercati, attingendo dal classico menù mediterraneo, oppure virando sulle specialità di mare. Ottimi i buffet e gli aperitivi nell’ampio giardino circostante.
Spostandoci un po’ più al centro, se siete di Roma o dintorni, una buona soluzione è rappresentata dal “704 Ristorante” situato in zona Eur. Questo locale è dotato di piscina e di uno spazio per il divertimento dei più piccoli. Una location ricercata e ben curata, con un ampio giardino che consente di accogliere gli ospiti con un bel cocktail di benvenuto. In questo ristorante si possono scegliere diversi menù ed è assicurata una capienza che va dai 50 ai 250 posti.
Se invece siete amanti del “patchwork”, nelle splendide e variopinte colline umbre trovate l’agriturismo Malvarina (Assisi). Qui gusterete una cucina tradizionale, immersi nei sapori e nei profumi autentici dell’Umbria, godrete di un panorama esclusivo per una comunione all’aria aperta.
Dopo il Sud e il Centro Italia, eccoci a Nord. Esattamente al ristorante “Seven - La casa dei ciliegi”. Situato nella caratteristica area dei Navigli a Milano, questo ristorante si caratterizza per l’ampia veranda che può contenere fino a 150 coperti.  Nel giardino sono presenti giochi e intrattenimento per i piccoli.

Pranzo della comunione a casa: l’importanza di un buon catering


Per le mamme più intraprendenti c’è la possibilità di affidarsi al “fai da te”, le mura domestiche prendono nuova vita e si animano di famigliari indaffarati nei preparativi per un giorno speciale.
Disporre di un ampio giardino sarebbe l’ideale per far svagare i bambini, ma si sa, è l’organizzazione del cibo a catalizzare l’attenzione di questa giornata. Preparare torte rustiche, qualche dolcetto e un bell’aperitivo di apertura è sicuramente una buona idea, ma non può bastare. È molto impegnativo mettersi a cucinare per tutti, a prescindere da quale sia il numero degli invitati: per questo motivo, affidarsi a un buon catering potrebbe essere un’ottima idea. Carne o pesce? Basatevi sulle preferenze del festeggiato, su questo tema è improbabile mettere d’accordo i gusti degli invitati. Un catering può costare dai 20/25 euro a persona fino a oltre 70 euro, quindi ponderate bene la scelta del menu per non ritrovarvi con le tasche vuote.
Tag:  prima comunione, ristoranti, catering, agriturismo

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni